Italrugby, prosegue la preparazione al Sei Nazioni. Ecco il calendario del torneo

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

 

rugby-brunel-30-convocati-rbs-6-nazioni-2015Sei Nazioni, ci siamo quasi. Prosegue la preparazione della Nazionale italiana di rugby in vista dell’edizione 2016 del prestigioso torneo. Mancano solo due mesi e gli azzurri iniziano a far sul serio. Il primo appuntamento per un raduno di preparazione, si è tenuto lo scorso 23 novembre a Treviso. Il Ct Brunel, per quell’occasione, aveva convocato ben 18 debuttanti su una rosa di 38 giocatori. A questo appuntamento ne seguiranno altri due, quello del 14 dicembre a Parma e da quello dell’11 gennaio, ancora a Treviso. L’Italia del rugby stavolta è motivatissima. Non vuole più esporsi a brutte figure e la preparazione al Sei Nazioni si sta svolgendo in un clima di massimo entusiasmo e fiducia.

Da dimenticare gli ultimi risultati non certo esaltanti, Brunel vuole dai suoi ragazzi quel salto di qualità troppo spesso rimandato nelle precedenti edizioni. Tutti gli azzurri sanno bene che, stavolta, non potranno certo fallire. Ne va della credibilità del rugby italiano. Gli appassionati e i tifosi di questo sport, nel nostro paese, si sono moltiplicati negli ultimi anni. Non bisognerà più deluderli, ci vuole rispetto e gratitudine per una tifoseria che mai ha smesso di far sentire il suo affetto ai nostri ragazzi. Gli azzurri sono motivati e sperano stavolta di stupire tutti e di sovvertire il pronostico che li vuole ancora una volta tra le squadre materasso. Sarà pure così, ma in questi giorni di duro allenamento, i ragazzi ce la stanno mettendo tutta per prepararsi ad un grande torneo.

Tra poco si ricomincia e sarà un’altra avventura da vivere intensamente. La prossima edizione del Sei Nazioni avrà, per l’Italia, un esordio di grande significato, dopo gli ultimi attentati che hanno ferito la Francia: gli azzurri, infatti, apriranno il Torneo allo Stade de France di Parigi sabato 6 febbraio nella sfida contro la Francia e ospiteranno poi l’Inghilterra all’Olimpico di Roma domenica 14 febbraio e la Scozia sabato 27 febbraio per poi chiudere con una doppia trasferta al di là della Manica contro l’Irlanda (12 marzo) ed il Galles (19 marzo).

Per questi primi tre impegni di preparazione al Sei Nazioni, saranno convocati solo atleti che militano nelle squadre italiane di Pro 12 e nei club d’Eccellenza. Intanto cresce l’attesa per un Sei Nazioni mai così ricco: la Federazione Italiana Rugby ha comunicato di aver già venduto 50.000 biglietti per i due match interni del Torneo 2016, domenica 14 febbraio contro l’Inghilterra e sabato 27 febbraio contro la Scozia. In entrambi i casi, dunque, si attende un Olimpico pieno. Gli azzurri saranno pertanto spinti da un pubblico ancora una volta entusiasta e numeroso.
Ecco nel dettaglio il calendario completo del prossimo Sei Nazioni 2016:

 

 1^ giornata

 Sabato 6 Febbraio

ore 15.25 Francia v Italia

ore 16.50 Scozia v Inghilterra

Domenica 7 Febbraio

ore 15.00 Irlanda v Galles

 

 2^ giornata

 Sabato 13 Febbraio

ore 15.25 Francia v Irlanda

ore 16.50 Galles v Scozia

Domenica 14 Febbraio

ore 15.00 Italia v Inghilterra

 

 3^ giornata

Venerdì 26 Febbraio

ore 20.05 Galles v Francia

Sabato 27 Febbraio

ore 15.25 Italia v Scozia

ore 16.50 Inghilterra v Irlanda

 

4^ giornata

 Sabato 12 Marzo

ore 13.30 Irlanda v Italia

ore 16.00 Inghilterra v Galles

Domenica 13 Marzo

ore 15.00 Scozia v Francia

 

 5^ giornata

 Sabato 19 Marzo

ore 14.30 Galles v Italia

ore 17.00 Irlanda v Scozia

ore 21.00 Francia v Inghilterra

 

 

 

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •