Rugby, verso Italia-Inghilterra

Pubblicato il autore: Nicola Digiugno Segui
Il ct azzurro Jacques Brunel

Il ct azzurro Jacques Brunel

E’ rientrata ieri , dalla Francia, la Nazionale italiana di rugby. Avviato il cammino verso la gara prevista all’Olimpico di Roma contro l’Inghilterra, domenica sera, per la seconda giornata del prestigioso “Rbs 6 Nazioni 2016“. Mattinata interamente dedicata agli approfondimenti clinici e alla crioterapia. Due sostituzioni decise dallo staff tecnico guidato dal ct Jacques Brunel dopo gli esami strumentali a cui sono stati sottoposti l’estremo David Odiete, il seconda linea George Biagi ed il flanker Jacopo Sarto, ancora alle prese con un fastidio muscolare.
Odiete ha riportato contro la Francia una distorsione della caviglia sinistra, guaribile in quindici giorni. E’ stato sostituito dall’ala Andrea Buondonno, esordiente. In sostituzione di Jacopo Sarto, convocato il flanker Robert Barbieri, 39 presenze con la maglia azzurra. Sarà valutato nel corso della settimana il trauma muscolare di George Biagi

Ecco l’aggiornamento della rosa azzurra alla luce delle ultime novità, con tutti i nomi, ruolo per ruolo:

Piloni
Martin CASTROGIOVANNI (Racing ’92)
Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby)
Lorenzo CITTADINI (Wasps)
Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby)
Matteo ZANUSSO (Benetton Treviso)

Tallonatori
Ornel GEGA (Benetton Treviso)
Davide GIAZZON (Benetton Treviso)

Seconde linee
Valerio BERNABO’ (Zebre Rugby)
George Fabio BIAGI (Zebre Rugby)
Marco FUSER (Benetton Treviso)

Flanker/n.8
Robert BARBIERI (Benetton Treviso)
Francesco MINTO (Benetton Treviso)
Sergio PARISSE (Stade Francais), capitano
Abraham STEYN (Benetton Treviso)
Andries VAN SCHALKWYK (Zebre Rugby)
Alessandro ZANNI (Benetton Treviso)

Mediani di mischia
Edoardo GORI (Benetton Treviso)
Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby)

Mediani d’apertura
Carlo CANNA (Zebre Rugby)
Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby)

Centri – Ali – Estremi
Mattia BELLINI (Petrarca Padova)
Giulio BISEGNI (Zebre Rugby)
Andrea BUONDONNO (Marchiol Mogliano)
Michele CAMPAGNARO (Exeter Chiefs)
Tommaso CASTELLO (Rugby Calvisano)
Gonzalo GARCIA (Zebre Rugby)
Kelly HAIMONA (Zebre Rugby)
Luke MCLEAN (Benetton Treviso)
Andrea PRATICHETTI (Benetton Treviso)
Leonardo SARTO (Zebre Rugby)


OLTRE 800 MILA TELESPETTATORI
Intanto dal sito della Federazione italiana rugby si apprende che sabato 6 è stato “esordio col botto per Rbs 6 Nazioni 2016”, poiché “in daytime la partita Francia-Italia, in diretta dallo Stade de France di Saint Denis (finita con il punteggio di 23-21 per la Nazionale francese), ha totalizzato 811.000 telespettatori totali con il 6% di share in simulcast su Dmax e Deejay tv canale 9 (+27% rispetto al 2015). Risultato che sale al 14% di share sul target uomini 25-54 anni e fa del match il programma più visto sul target nella fascia di messa in onda. Sul solo canale Dmax, Francia-Italia ha totalizzato un ascolto pari a 629.000 telespettatori totali con il 4,4% di share”. Inoltre, “ottima la partecipazione del pubblico su Twitter: #6Nazioni si è assestato in 2^ posizione nei trend topic italiani. Ottimo risultato anche per lo streaming su Dplay che ha totalizzato ulteriori 105.000 visualizzazioni”.

L’ESORDIO DELLA NAZIONALE FEMMINILE
Nel “6 Nazioni” femminile, la Francia ha battuto l’Italia 39-0. Subito in attacco le francesi, che hanno trovato il vantaggio con Billes. Nella ripresa ancora protagoniste le padrone di casa. Andrea Di Giandomenico, allenatore della Nazionale italiana, a fine partita ha analizzato la prestazione della squadra così: “Non abbiamo fatto una buona prestazione. Sapevamo che l’avversario non era certamente dei più facili, ma dobbiamo memorizzare la partita di questa sera per ripartire al meglio nelle prossime uscite”.

  •   
  •  
  •  
  •