Sei Nazioni Under 20: Italia, un altro disco rosso. Con l’Inghilterra ko 42-7

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui
Una fase di Italia-Inghilterra (fone @federugby.it)

Una fase di Italia-Inghilterra (fonte @federugby.it)

Un altro disco rosso per l’Italia Under 20 nel Sei Nazioni. Dopo la sconfitta 40-3 incassata una settimana fa in Francia, venerdì sera gli azzurrini si sono inchinati anche all’Inghilterra. Al «Pacifici» di San Donà di Piave, in provincia di Venezia, l’Italia si è arresa 42-7 tenendo testa 25’, poi la maggior fisicità e qualità degli inglesi ha scavato il divario (17-0 all’intervallo), con il XV del commissario tecnico Alessandro Troncon incapace di contrastare la forza d’urto dei leoni su un campo reso pesante dall’abbondante pioggia caduta per tutta la giornata nel sandonatese.

Dopo qualche errore nelle prime battute di gioco, l’Italia prova a pungere gli inglesi sprecando una ghiotta occasione con Dal Zilio, che commette un in avanti in una ripartenza a 25 metri dalla linea di meta avversaria. Gli ospiti ci provano al 18’ con un calcio piazzato di Marchant che si stampa sul palo. Si rifanno tre minuti più tardi con Singleton, bravo ad andare in meta sul lato destro difensivo dell’Italia. Sempre da quel lato arrivano altri problemi: al 26’ Malins si infila tra le maglie dei padroni di casa e, grazie alla prima trasformazione realizzata da Marchant, il XV di Callard va sul 12-0. Troncon perde per infortunio Dho e Mantegazza al 33’ e dopo due minuti gli inglesi trovano la terza meta del match ancora con Singleton.

Nella ripresa tra il 47’ e il 54’ Perkins e Singleton portano a 29 i punti a favore dell’Inghilterra. Marchant mette a segno il suo primo calcio piazzato del match andando sul momentaneo 32-0 al 61’, punteggio che al 63’ viene mosso dall’Italia con una meta di Venditti e trasformata da Mantelli. Singleton mette a referto la quarta meta personale al 66’ (37-7) con il settimo sigillo firmato da Langdon.

Prossimo impegno allo stadio «Plebiscito» di Padova (26 febbraio ore 19.10) contro la Scozia.

TABELLINO
Italia-Inghilterra 7- 42 (0-17)
Marcatori: p.t. 21’ m. Singleton (0-5); 26’ m. Malins tr. Marchant (0-12); 35’ m. Singleton (0-17); s.t. 47’ m. Perkins tr. Marchant (0-24); 54’ m. Singleton (0-29); 61’ c.p. Marchant (0-32); 63’ m. Venditti tr. Mantelli (7-32); 66’ m. Singleton (7-37); 80’ m. Langdon (7-42).

Italia U20: Dho (33’ Mokom); Bruno, Dal Zilio, Schiabel (71’ Schiabel), Sperandio; Rizz (41’ Mantell)i, Trussardi; Venditti, Ciotoli, Fragnito (cap.) (77’ De Marco); Ortis, Mantegazza (33’ Krumov); Riccioni (64’ Zilocchi), Manfredi (75’ Makelara), Rimpelli (67’ Borean). All. Troncon.
Inghilterra U20: Malins; Perkins (66’ Odogwu), Marchant, Thacker, Thorley; Protheroe (66’ Simmonds), Green (66’ Shillcock); Chick (cap), Smith, Mercer (58’ Willis); Nott (47’ South), Taylor; Stuart (70’ Keast), Singleton (70’ Langdon), West (61’ Adams-Hale). All. Callard.
Arb. Llyod Linton (Scozia).
Cartellini: 61’ cartellino giallo a Ciotoli (Italia U20).
Calciatori: Marchant 3/9 (Inghilterra U20), Mantelli 1/1 (Italia U20).
Note: campo pesante a causa della pioggia copiosa. Circa 1800 spettatori.

 

  •   
  •  
  •  
  •