Il XV Azzurro per la trasferta in Irlanda per il 6 Nazioni

Pubblicato il autore: Angelo Gambella Segui

La formazione Azzurra che affronterà l’Irlanda a Dublino è stata annunciata oggi da Jacques Brunel, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, prima di prendere il volo per Dublino.

L’incontro è in calendario sabato 12 marzo all’Aviva Stadium di Dublino alle ore 13.30 locali (le 14.30 in Italia) ed è valido per la quarta giornata dell’RBS 6 Nazioni 2016.

Ad una prima osservazione sono quattro i cambi apportati dalla Nazionale rispetto al XV titolare del 27 febbraio all’Olimpico contro la Scozia. Come vi avevamo anticipato sono fuori Gori (problema alla cartilagine costale) e Ghiraldini (trauma alla spalla destra), per loro il 6 Nazioni termina in anticipo.

In luogo di Gori ci sarà Guglielmo Palazzani con la maglia numero nove di mediano di mischia, al diciannovesimo cap in carriera, e affiancherà l’apertura Edoardo Padovani, compagno di club, per la prima volta titolare dal primo minuto dopo gli ingressi a partita in corso contro Inghilterra e Scozia.

Anche Davide Giazzon sarà per la prima volta da titolare nel ruolo di tallonatore, in sostituzione dell’infortunato Ghiraldini.

Considerato l’infortunio di Furno, torna in campo il seconda linea George Biagi affiancando Marco Fuser.

Squalificato Martin Castrogiovanni, il capitano della Nazionale Sergio Parisse (66 volte capitano) raggiunge il prima linea in cima alla classifica degli Azzurri più presenti di sempre con 118 apparizioni.

Il CT degli Irlandesi ha a sua volta annunciato la formazione che ospiterà l’Italia.

La partita sarà trasmessa in diretta da DMAX canale 52 e da canale NOVE , con telecronaca di Antonio Raimondi e Vittorio Munari, e il collegamento tv è previsto a partire dalle 13.45 con la trasmissione Rugby Social Club, lo studio pre-partita condotto in studio da Daniele Piervincenzi.

Seguiamo ora, le dichiarazioni rilasciate dall’ufficio stampa della Nazionale.

Sei Nazioni 2016 diretta TV Italia

Il Commissario Tecnico Brunel ha dichiarato:“Abbiamo scelto di confermare, ancora una volta, l’ossatura della squadra vista sin qui nel corso del Torneo inserendo dal primo minuto Padovani a mediano d’apertura per testarlo dall’inizio ad alto livello. Edoardo è stato con noi dall’inizio del 6 Nazioni, è un giovane interessante ed abbiamo pensato di metterlo alla prova dopo averlo visto in campo solo per pochi minuti nelle sue due prime uscite. Padovani e Palazzani giocano insieme alle Zebre, si conoscono ed hanno l’abitudine a giocare insieme, la scelta è stata fatta anche in rapporto a questa situazione. Sarà una partita complessa, l’Irlanda è come noi ancora alla ricerca della prima vittoria in questo 6 Nazioni e come noi deve fare i conti con numerose assenze. Noi ritroviamo dall’inizio Biagi, che ha fatto molto bene contro Francia ed Inghilterra, mentre Geldenhuys, che ha recuperato di recente da un lungo stop, potrà portare la sua grande esperienza entrando nel secondo tempo dalla panchina”.

La formazione dell’Italia per la quarta giornata dell’RBS 6 Nazioni 2016:

15 David ODIETE (Marchiol Mogliano, 2 caps)

14 Leonardo SARTO (Zebre Rugby, 26 caps)

13 Michele CAMPAGNARO (Exeter Chiefs, 21 caps)

12 Gonzalo GARCIA (Zebre Rugby, 42 caps)

11 Mattia BELLINI (Petrarca Padova, 3 caps)

10 Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby, 2 caps)

9 Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby, 18 caps)

8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 117 caps) – capitano

7 Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 97 caps)

6 Francesco MINTO (Benetton Treviso, 26 caps)

5 Marco FUSER (Benetton Treviso, 9 caps)

4 George Fabio BIAGI (Zebre Rugby, 10 caps)

3 Lorenzo CITTADINI (Wasps, 47 caps)

2 Davide GIAZZON (Benetton Treviso, 26 caps)

1 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby, 3 caps)

a disposizione:

16 Oliviero FABIANI (Zebre Rugby, esordiente)

17 Matteo ZANUSSO (Benetton Treviso, 3 caps)

18 Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby, 13 caps)

19 Quintin GELDENHUYS (Zebre Rugby, 61 caps)

20 Abraham STEYN (Benetton Treviso, 1 cap)

21 Alberto LUCCHESE (Benetton Treviso, esordiente)

22 Kelly HAIMONA (Zebre Rugby, 9 caps)

23 Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 77 caps)

 

  •   
  •  
  •  
  •