Rugby, Dan Carter: “Sono stato sul punto di smettere, ma ho trovato la forza per continuare”

Pubblicato il autore: Saverio Felici Segui

dan carter
Il neozelandese campione del mondo e bandiera degli All Blacks Dan Carter ha concesso ieri una interessante intervista al sito Laureus.com (testata che l’ha nominato nella categoria “Ritorno dell’anno” -Comeback of the Year- ai Leureus World Sports Awards 2016). Attualmente sotto contratto con i francesi del Racing 92, il campione neozelandese, reduce dalla vittoria della Coppa del Mondo 2015 con la sua nazionale, ha parlato del suo difficile periodo precedente al Mondiale vinto, della sua situazione attuale e degli scenari futuri per la sua carriera.

Qui le dichiarazioni di Dan Carter:

Pochi lo sanno, ma prima della Coppa del Mondo pensavo di ritirarmi. Poi amici, famiglia, squadra e allenatore mi hanno dato la forza per continuare. Sono felice che il mio 2015 sia stato apprezzato. Quello appena finito è stato davvero un anno speciale grazie al Mondiale vinto, per me e per tutti gli All Blacks. Qui in Francia l’agonismo è forte, voglio contribuire al riscatto della squadra da troppi anni a digiuno di successi. Futuro? Tempo fa ero a Boston e ho assistito all’allenamento dei Patriots. Ho preso il pallone e realizzato dei field goal, con la loro ammirazione. Un giorno mi piacerebbe dedicarmi al football americano, ma per ora sono felice di continuare a giocare a rugby.

  •   
  •  
  •  
  •