Rugby Sei Nazioni: ecco il XV italiano che sfiderà il Galles

Pubblicato il autore: Davide Serioli Segui
Federazione-Italiana-Rugby

Federazione-Italiana-Rugby

L’Italia rugby è pronta a sfidare il Galles a Cardiff nella sfida di Sabato 19 Marzo che andrà in scena alle 15.30.
Per gli appassionati di rugby, la partita sarà visibile sui canali di Dmax e canale nove in una gara che aprirà la quinta e quindi l’ultima giornata del Sei Nazioni.
La partita si svolgerà dopo l’annuncio del C.T. Brunel di abbandonare la squadra Italiana al termine della partita.
Il coach infatti tornerà in Top14 dove sarà allenatore dell’avanti, notizia già diffusa dalla squadra francese.
Per quest’ultima partita del Sei Nazioni, Brunel non si risparmia le sorprese, in quanto nella formazione di partenza italiana vi è il ritorno dell’apertura e del pilone per questa sfida conclusiva contro il Galles.
Al contempo saranno presenti anche Geldenhuys, Bernabò e Pratichetti.

Il C.T. Italiano quindi proporrà Tommaso Allan, ragazzo del 1993  mediano d’apertura del Perpignano, nel Top 14 francese.
Dopo aver superato un problema di pubalgia che lo ha tenuto fermo molto dopo la Coppa del Mondo e che lo ha escluso dalla lista dei convocati di Brunel per le precedenti 4 giornate del Sei Nazioni, ora può tornare a vestire la maglia Italiana.
Allan è stato facilitato dal rientro in maglia azzurra anche dall’infortunio di Edoardo Padovani in Irlanda che ne occupava il suo posto.
Un altra importante modifica nella formazione di partenza, è quella che vede Dario Chistolini sfavorito nei confronti di Castrogiovanni, di ritorno dalla squalifica di due settimane che gli era stata inflitta per aver dato un calcio (presunto) ad un avversario Scozzese.
Brunel a proposito di Allan si è espresso in conferenza dicendo: ” ha dimostrato dal momento del suo ritorno in campo con il Perpignan di essere in condizione. Il Galles? Sarà cruciale non concedere loro tempo e spazio, come abbiamo fatto a Dublino, così come rallentare il loro gioco sui punti d’incontro e mantenere il giusto atteggiamento per tutti gli 80 minuti”. Gli ultimi 80 minuti di Brunel sulla panchina azzurra.”

Le opinioni dei tifosi italiani di rugby sono piuttosto sfiduciate per quanto riguarda un risultato positivo della partita.
Sulla carta la partita sembra avere tutti i fattori a favore dei dragoni gallesi, che si candidano prepotentemente alla vittoria finale del match. Da non dimenticare che l’Italia schiera anche nel XV iniziale due giocatori dell’Eccellenza, per questo motivo occorrerà all’Italia giocare una partita al massimo delle proprie potenzialità per non terminare l’ultima partita del torneo del Sei Nazioni con una disfatta.

FORMAZIONI
Il XV dell’Italia: 15 David Otiete; 14 Leonardo Sarto, 13 Andrea Pratichetti, 12 Gonzalo Garcia, 11 Mattia Bellini; 10 Tommaso Allan, 9 Guglielmo Palazzani; 8 Sergio Parisse (c), Alessandro Zanni, 6 Francesco Minto; 5 Valerio Bernabò, 4 Quintin Geldenhuys; 3 Martin Castrogiovanni, 2 Davide Giazzon, 1 Andrea Lovotti.
A disposizione: 16 Oliviero Fabiani, 17 Matteo Zanusso, 18 Dario Chistolini, 19 Jacopo Sarto, 20 AbrahamSteyn, 21 Alberto Lucchese, 22 Kelly Haimona, 23 Luke McLean.
Il XV del Galles: 15 Liam Williams; 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Jamie Roberts, 11 Hallam Amos; 10 Dan Biggar, 9 Rhys Webb; 8 Taulupe Faletau, 7 Justin Tipuric, 6 Dan Lydiate (c); 5 Luke Charteris, 4 Bradley Davies; 3 Samson Lee, 2 Scott Baldwin, 1 Rob Evans.
A disposizione: 16 Ken Owens, 17 Gethin Jenkins, 18 Aaron Jarvis, 19 Jake Ball, 20 Ross Moriarty, 21 Gareth Davies, 22 Rhys Priestland, 23 Gareth Anscombe.

 

 

  •   
  •  
  •  
  •