Sei Nazioni: Mondiale in tasca, l’Italdonne va in Irlanda per il sorpasso

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui

Rugby Sei Nazioni punti bonus ingiusti

Senza particolari assilli e con la qualificazione ai Mondiali 2017 in tasca, l’Italdonne va in Irlanda per il sorpasso. Quarta giornata del Sei Nazioni femminile e le azzurre, domenica 13 marzo alle ore 13 locali (le 14 in Italia), scendono in campo al «Donnybrook Stadium» di Dublino contro le padrone di casa appaiate in classifica a due punti. La partita, grazie alla collaborazione con l’IRFU, la Federazione Irlandese, sarà trasmessa in diretta streaming su www.federugby.it.

Dopo le sconfitte contro Francia (39-0) ed Inghilterra (33-24), le azzurre sono reduci dalla vittoria di Bologna 22-7 sulla Scozia che ha permesso distaccare il pass per il Mondiale del prossimo anno proprio in Irlanda. Attualmente le azzurre sono quinte nella classifica del torneo continentale, alle spalle dell’Irlanda per la differenza punti (+2 le padrone di casa, -33 le azzurre) e una vittoria esterna consentirebbe all’Italdonne di mettere la freccia per provare ad eguagliare i sei punti conquistati nell’edizione 2015 del torneo (l’anno scorso l’Irlanda si impose 30-5 a Firenze nella gara d’esordio della manifestazione).

«Siamo molto orgogliose di aver raggiunto un obiettivo così importante come il Mondiale – commenta il capitano dell’Italdonne Sara Barattin –. L’Italia mancava dalla massima competizione mondiale dal 2002 e se aggiungiamo che le partecipanti sono solo dodici, direi che è un traguardo ancora più prestigioso. Siamo una squadra in crescita, che sta consolidando le proprie prestazioni e prendendo sempre più coscienza delle proprie forze. Ora pensiamo alle prossime due gare del Torneo con uno sguardo già al Mondiale 2017».

A livello di formazione, il commissario tecnico Andrea Di Giandomenico recupera Michela Sillari, ristabilita dall’infortunio subito nella seconda giornata contro l’Inghilterra.

Le convocate:
Ilaria ARRIGHETTI, Rennes (Francia)
Sara BARATTIN, Rugby Casale
Melissa BETTONI, Rennes (Francia)
Lucia CAMMARANO, ASD Rugby Monza 1949
Maria Grazia CIOFFI, US Rugby Benevento
Elisa CUCCHIELLA, Belve NeroVerdi
Michela ESTE, Benetton Rugby Treviso
Silvia FOLLI, Valsugana Rugby Padova
Manuela FURLAN, Benetton Rugby Treviso
Lucia GAI, Rugby Riviera del Brenta
Gaia GIACOMOLLI, Rugby Colorno
Elisa GIORDANO, Valsugana Rugby Padova
Isabella LOCATELLI, ASD Rugby Monza 1949
Veronica MADIA, Rugby Colorno
Maria MAGATTI, ASD Rugby Monza 1949
Diletta NICOLETTI, Rugby Bologna 1928
Elisa PILLOTTI, Rugby Parabiago Ssd
Beatrice RIGONI, Valsugana Rugby Padova
Valentina RUZZA, Valsugana Rugby Padova
Michela SILLARI, Rugby Colorno
Sofia STEFAN, Rennes (Francia)
Alice TREVISAN, Rugby Riviera Del Brenta
Paola ZANGIROLAMI, Valsugana Rugby Padova

  •   
  •  
  •  
  •