Sei Nazioni Under20: l’Italia chiude a secco, il Galles conquista il torneo

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui

Rugby Sei Nazioni punti bonus ingiusti

Serviva un’impresa e non è arrivata. L’Italia Under 20 chiude il Sei Nazioni cadendo 35-6 al cospetto del Galles che vince il torneo a punteggio pieno conquistando il Grande Slam. Per gli azzurrini quinta sconfitta in altrettante partite, unica a zero punti dietro all’Inghilterra che il successo l’ha conquistato proprio contro l’Italia, ma anche la consapevolezza di aver giocato un primo tempo di grande qualità alla pari col Galles, costretto ad inseguire nella prima parte di gara.

Al «Parc Eirias» di Colwyn Bay il XV di Troncon inizia all’attacco e nei primi 5’ va vicino alla linea di meta. I padroni di casa si difendono a oltranza per oltre 10’, ma al 21’ i gallesi conquistano un calcio piazzato alla prima offensiva che Jones realizza sbloccando il risultato. Gli azzurrini non si demoralizzano e tornano all’attacco conquistando un calcio piazzato da circa 25 metri che Minozzi realizza centrando il pareggio. L’Italia nella prima mezz’ora prevale anche nella mischia e vede ricompensati i propri sforzi al 29’ conquistando il sorpasso con un altro piazzato che Minozzi realizza senza problemi. I padroni di casa soffrono molto ma al 40’ da 37 metri Jones trova il piazzato che vale il momentaneo 6-6.

Ad inizio ripresa il Galles spinge sull’acceleratore e grazie alla spinta della mischia conquista un piazzato da poco meno di 20 metri che il numero 10 dei Dragoni realizza senza problemi. L’Italia si difende bene, ma Keddie al 53’ trova il varco giusto in una mischia a pochi metri dalla linea di fondo centrando la prima meta del match. Piove sul bagnato per gli azzurrini che restano in inferiorità numerica al 58’ a causa di un giallo rimediato da Rimpelli e, un minuto più tardi, subiscono la meta di Evans che Jones trasforma per il 23-6 al 60’. Con la superiorità numerica i padroni di casa trovano varchi sull’esterno e vanno in meta con Thomas, chiudendo virtualmente il match al 67’. Nel finale Keddie riesce ad andare nuovamente in meta fissando il risultato sul 35-6.

Galles U20 v Italia U20 35-6 (6-6)
Marcatori: 21’ c.p. Jones (3-0); 26’ c.p. Minozzi (3-3); 29’ c.p. Minozzi (3-6); 40’ c.p. Jones (6-6). Secondo tempo: 46’ c.p. Jones (9-6); 53’ m. Keddie tr. Jones (16-6); 59’ m. Evans tr. Jones (23-6); 67’ m. Thomas tr. Jones (30-6); 81’ m. Keddie (35-6).

Galles U20: Williams (74’ Gage); Thomas, Millard, Watkin (72’ McBryde), Giles; Jones, Morgan-Williams (64’ Smith); Keddie, Evans (66’ Sieinawski), Phillips (cap); Beard, Lewis-Hughes (73’ Morgan); Lewis (64’-66’- 71’ Brown), Hughes (64’-66’- 73’ Phillips), Domachowski (64’ Fawcett). All. Strange.
Italia U20: Sperandio (62’-72′ Borean); Bruno, Dal Zilio, Zanon M. (74’ Angelini), Masato (47’ Mantelli); Minozzi, Trussardi; Pettinelli, Ciotoli (76’ De Marco), Masselli; Ortis, Krumov (54’ Mantegazza); Riccioni (cap) (74’ Zilocchi), Manfredi (74’ Broglia), Rimpelli. All. Troncon.
Arb. F. Murphy (IRFU).
Cartellini: 58’ giallo a Rimpelli (Italia U20)
Calciatori: Jones 6/7 (Galles U20), Minozzi 2/2 (Italia U20).
Note: campo non in ottime condizioni. Serata ventosa. Circa 4.000 spettatori

  •   
  •  
  •  
  •