Rugby: Giochi della XXXI olimpiade 5 agosto 2016. Il sogno olimpico di Maria Beatrice Benvenuti. La video intervista completa

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui

RUGBY

Rugby: Giochi della XXXI olimpiade 5 agosto 2016. Il sogno olimpico di Maria Beatrice Benvenuti. La video intervista completa

 

Maria Beatrice Benvenuti sarà la portabandiera del rugby italiano ai Giochi della XXXI olimpiade che si disputeranno dal prossimo 5 agosto a Rio de Janeiro, in Brasile.

La 22enne arbitro romana è stata designata in questi giorni da World Rugby per dirigere nel torneo olimpico femminile che segna il ritorno della palla ovale, nella sua formula a 7s, sul più prestigioso dei palcoscenici sportivi.

Maria Beatrice si è raccontata a Federugby.it, dagli inizi al sogno a cinque cerchi.

Ecco la sua VIDEO intervista completa!

Il sogno olimpico di Maria Beatrice from federugby

Rugby: Olimpiadi 2016, Maria Beatrice Benvenuti è Lei a comandare in campo!!!

Maria Beatrice BenvenutiOLIMPIADI DI RIO 2016 MARIA BEATRICE BENVENUTI NEL PANEL ARBITRALE

LA 22ENNE ROMANA Maria Beatrice Benvenuti RAPPRESENTERA’  IL RUGBY ITALIANO ALLE OLIMPIADI

Il rugby si appresta a tornare ai Giochi Olimpici il prossimo 6 agosto, al Deodoro Stadium di Rio de Janeiro, ponendo fine ad un’assenza dal più prestigioso dei palcoscenici sportivi durata 92 anni.

Ed a dare il calcio d’inizio al torneo olimpico femminile di rugby seven, che segnerà un momento storico nella storia della palla ovale, potrebbe essere la 22enne italiana Maria Beatrice Benvenuti, giovanissimo arbitro internazionale designato oggi da World Rugby nel panel arbitrale della XXXI Olimpiade.

La giovane direttrice di gara romana farà parte di una nutrita pattuglia di arbitri di alto livello, tra cui il sudafricano Craig Joubert, che fischiò nella Finale della Rugby World Cup neozelandese del 2011.

CLICCA QUI PER IL PANEL ARBITRALE DI RIO 2016

A lei, dunque, il ruolo di portabandiera del rugby italiano ai Giochi Olimpici del 2016: “Sono emozionata e felice, è un sogno che diventa realtà” ha commentato Maria Beatrice Benvenuti commentando la designazione olimpica.

Partecipare ad un’Olimpiade è, per ogni sportivo, il più grande obiettivo possibile e sono onorata di poter rappresentare il rugby italiano e tutto il CNAr ai Giochi. Nelle prossime settimane lavorerò con grande attenzione, sotto ogni punto di vista, per presentarmi alle Olimpiadi e dirigere al meglio delle mie capacità. E’ un’esperienza che può cambiare la vita e non vedo l’ora di imbarcarmi per il Brasile”.

  •   
  •  
  •  
  •