The Rugby Championship 2016. Gli All Blacks trionfano con due giornate di anticipo

Pubblicato il autore: riccardo seghizzi Segui
-All Blacks trionfano al 4 Nazioni -

-All Blacks vincono con due giornate di anticipo il 4 Nazioni-

-THE RUGBY CHAMPIONSHIP AGLI ALL BLACKS-
Anche quando non scendono in campo, gli All Blacks vincono. Sembra una barzelletta invece è tutta realtà. La squadra più forte al mondo, nella palla ovale, è scesa in campo nella mattinata del 17 Settembre annientando gli Springboks 41 – 13 nella quarta giornata del torneo. Dopo la vittoria mattutina i neo zelandesi si sono gustati la sfida tra Australia e Argentina. Match che ha visto trionfare l’Australia 36 a 20 sui Pumas e regalando così ai rivali storici la matematica certezza della vittoria del torneo con due giornate di anticipo.


-I NUMERI- 
La sensazione era quella che, anche se l’Australia non avesse battuto l’Argentina, la festa per gli All Black sarebbe stata rimandata solo di qualche giorno. Il percorso trionfale dei ragazzi del CT Hansen, non ha precedenti nella sua grandezza e straordinarietà. Vittoria del trofeo con due giorni d’anticipo, 24 mete segnate in 4 partite, punto di bonus sempre preso e nessuno concesso e differenza punti a +117 (unica squadra ad essere in saldo positivo).
Numeri da spavento che piegano ogni tipo di avversario e qualsiasi difficoltà. Numeri che consegnano il 14° trofeo (10 Tri Nations e 4 Rugby Championship) agli All Blakcs.
Già dimenticata la “distrazione” di un anno fa, quando a trionfare fu l’Australia.


-CONSIDERAZIONI-
Quello che fa sorridere di questo Quattro Nazioni è che la squadra oceanica non necessita assolutamente di aiuti. I 15 “tutti neri” sono una formazione straordinaria che da anni domina il panorama della palla ovale e schiaccia chiunque incontri sul suo cammino. In più se i rivali di sempre, quelli di battaglie incredibili ed emozionanti, vincono e ti regalano il titolo non c’è più storia.
Gli All Blacks contano in bacheca 14 vittorie al Rugby Championship e 3 Coppe del Mondo, sono la squadra di rugby più conosciuta e mediatica del mondo, è la formazione che ha più giocatori ammessi nella International Rugby Hall of Fame. Insomma una vera e propria potenza sportiva sotto tutti gli aspetti.


-THE RUGBY CHAMPIONSHIP-
Qui diamo anche qualche spiegazione tecnica su questo prestigioso torneo di rugby.
Questa competizione, che si tiene nell’emisfero australe, vede scendere in campo l’Australia, il Sud Africa, la Nuova Zelanda e l’Argentina (dal 2011). Per capirci, questo è l’equivalente del Sei Nazioni europeo, e mette in campo le formazioni più forti al di sotto dell’equatore. La formula è molto semplice, tutte le squadre incrociano le tre squadre avversarie sia in casa, sia in trasferta.
Il calendario dei match invece ha subito molte variazioni nel corso degli anni, fino ad arrivare a quello attuale che prevede: sei week-end, due partite a turno.
L’assegnazione dei punti invece è così suddivisa: 4 punti per la vittoria, 2 per il pareggio e 0 per la sconfitta. I punti bonus vengono assegnati in base alle mete segnate e subite nel corso del match.


-E ALLA FINE VINCONO GLI ALL BLACKS….-
Un torneo affascinante che mette di fronte squadre fortissime e riaccende ogni anno rivalità secolari ed immortali. Spettacolo puro di uno sport esaltante e “maschio”. 
Però viene da dire una cosa, scontata e forse stupida: ma alla fine vincono sempre gli All Blacks…

  •   
  •  
  •  
  •