Rugby Trofeo Eccellenza: riflettori sul derby romano e sulla sorpresa San Donà

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui
Una fase di Lafert San Donà-Rovigo dell'anno scorso (credits @Lafert San Donà)

Una fase di Lafert San Donà-Rovigo dell’anno scorso (credits @Lafert San Donà)

Con il campionato ancora fermo, i riflettori accendono le luci sul rugby Trofeo Eccellenza che, nella seconda giornata, vedrà scendere in campo il Sitav Lyons Piacenza contro il Lafert San Donà per il Girone 1 e le Fiamme Oro Roma contro la Lazio 1927 in un derby che annuncia spettacolo.

Ad aprire le sfide sarà l’incrocio di Piacenza, in programma sabato 22 ottobre alle 16. Gli emiliani, neopromossa, hanno esordito una settimana fa perdendo male (40-0) sul campo del Viadana e sabato (arbitro Andrea Piardi) provano a conquistare la prima vittoria stagionale nello stadio amico «Beltrametti» dopo aver perso anche le prime due partite di Eccellenza (22-16 all’esordio con le Fiamme Oro e 43-17 con Calvisano). Di fronte però ci sarà il Lafert San Donà sorpresa di questo inizio di stagione. I veneziani, al debutto nel rugby Trofeo Eccellenza, sono infatti imbattuti avendo vinto 23-20 il derby d’esordio stagionale contro il Mogliano e riuscendo ad impattare 25-25 sul campo dei campioni d’Italia del Femi-Cz Rovigo Delta. «Vogliamo portare a casa un terzo ottimo risultato – conferma il coach sudafricano Ansell –. Il Trofeo d’Eccellenza ci offre ogni anno l’opportunità di dare spazio a chi ha giocato meno in questa prima fase di campionato».

Domenica 23, ore 18 sul sintetico della caserma «Gelsomini» con arbitro Emanuele Tomò, tocca invece al derby capitolino fra Fiamme Oro Roma e Lazio 1927. Il Gruppo della Polizia di Stato guida il Girone 2 avendo vinto 15-7 la gara d’esordio contro la Conad Reggio e, in caso di vittoria anche sui cugini, staccherebbe già il pass per la finale del rugby Trofeo Eccellenza di aprile. «Non dobbiamo farci ingannare dall’avvio del campionato dei nostri avversari, perché un derby fa sempre storia a sé – alza la guardia in casa cremisi l’assistant coach Sandro Castagna –. La Lazio è una squadra molto giovane, motivata e particolarmente aggressiva; sicuramente verrà da noi a giocarsi tutte le sue chance, anche per cercare il riscatto dopo le ultime prestazioni negative. Noi non saremo sicuramente da meno, perché vogliamo continuare a crescere e a migliorarci sempre di più imponendo il nostro gioco all’avversario. Vogliamo arrivare alla finale del Trofeo Eccellenza, ma anche proseguire in questo trend positivo in vista anche dei prossimi impegni che ci aspettano in campionato». In campionato le Fiamme hanno raccolto 5 punti, frutto della vittoria sui Lyons Piacenza (22-16) e del ko 27-22 di Viadana, mentre i cugini della Lazio 1927 sono più attardati essendo il fanalino di coda del campionato dopo due pesanti sconfitte con Calvisano (49-9) e Petrarca (64-23). Tanta la voglia di riscatto in casa laziale, soprattutto in un derby che offre al XV guidato da Daniele Montella e Delio Coppeto di rialzare la testa trovando quella continuità nel gioco spesso mancata nelle prime due giornate di campionato.

Probabili formazioni del derby
Fiamme Oro: Wilbore, De Gaspari, Di Massimo (cap.), Valcastelli, Seno, Pizzinato, Marinaro, Cornelli, Cristiano, Bergamin, Caffini, Fragnito, Ceglie, Moriconi, Iovenitti
Lazio: Toniolatti; Ferrini, Coronel, Gualdambrini; Santoro; Calandro, Bonavolontà; Venditti; Lamaro, Filippucci (cap); Riedi, De Lorenzi; Alvarado, Cugini, Di Roberto.

Classifica Girone 1
Rugby Viadana 5
Lafert San Donà 0
Sitav Lyons Piacenza 0

Classifica Girone 2
Fiamme Oro Roma 4
Lazio 1927 0
Conad Reggio 0

  •   
  •  
  •  
  •