Pro Recco Rugby, battuta d’arresto degli Squali a Parma

Pubblicato il autore: Matteo Rosagni Segui

Accademia FIR vera bestia nera per la Pro Recco Rugby, che viene sconfitta a Parma così come era accaduro all’andata a Recco

Lo Squalo, simbolo della Pro Recco Rugby

Lo Squalo, simbolo della Pro Recco Rugby

La Pro Recco Rugby è stata sconfitta per la seconda volta in questo campionato e per la seconda volta la débâcle è avvenuta per mano dell’Accademia FIR Ivan Francescato. Cambia solo il campo: in quel di Parma, anziché a Recco, gli Squali sono stati superati dagli Allievi U20 per 22 – 13, in una gara che avrebbero anche potuto vincere, se non fossero stati nuovamente commessi errori principalmente di disciplina. Né punti né punto di bonus, con la meta siglata dai padroni di casa al 30′ del secondo tempo. Per la Pro Recco Rugby oggi sono andati a segno il pilone Corbetta e Agniel dalla piazzola (una trasformazione e due calci di punizione, per un totale di 3/4 e 8 punti) e, unica vera nota positiva della giornata, i biancocelesti hanno visto l’esordio di Stefano Romano, mediano di mischia classe 1999 che, al 25′ del secondo tempo, è subentrato al classe ’97 Di Tota. Lisandro Villagra era infatti impegnato alle Bermuda nel mondiale Classic, così la maglia biancoceleste numero 9 è rimasta in mano ai suoi giovanissimi eredi.

Il coach della Pro Recco Rugby Diego Galli, sul sito ufficiale degli Squali proreccorugby.it, non nasconde amarezza per il risultato conseguito: “Ormai non abbiamo più mani da mangiarci perché si sono rivisti in campo errori di gestione del gioco e una frenesia che pensavamo di aver superato e che invece hanno fatto sì che oggi abbiamo perso e portato a casa zero punti da una partita che avremmo anche potuto vincere. Di sicuro è una sconfitta che brucia tantissimo e brucia doppiamente la beffa di non aver conquistato neanche il punticino di bonus. Ora staccheremo del tutto per una settimana e poi ci rimetteremo al lavoro per preparare bene la ripresa del campionato: tiriamo tutti il fiato, ci schiariamo le idee e andiamo avanti. Abbiamo ancora 4 partite davanti, due in casa e due fuori, e non possiamo permetterci di continuare a ripetere gli stessi errori”.

Una lunga pausa infatti è ora prevista, pausa durante la quale la Pro Recco Rugby resterà comunque al buon terzo posto in classifica, a quattro lunghezze dal secondo posto e al riparo a ben 9 punti dal quarto posto. Il 4 Dicembre riprenderà il campionato, con gli Squali che saranno chiamati a fronteggiare il Prato Sesto al “Carlo Androne” di Recco.

TABELLINO

Acc Naz I Francescato vs Pro Recco

Marcatori: 11′ m Wrubl (5-0); 14′ cp Agniel (5-3); 29′ cp Biondelli (8-3); 33′ cp Agniel (8-6); 7′ st m Mancini tr Rizzi (15-6); 13′ st m Corbetta tr Agniel (15-13); 30′ m D’onofrio tr Cornelli (22-13)

Acc Naz I Francescato: Cornelli; Fontana, Vaccari, Forcucci, De Masi (5′ st D’Onofrio); Biondelli (7′ st Rizzi (22′  st Quintieri)); Casilio; Bianchi (12′ st Mantovani), Ghigo (29′ Piantella), Mordacci; Canali, Wrubl; Mancini (25′ st Pomaro), Ceciliani (22′ st Testa), Fischetti (12′  st Braggie)

Allenatori: Roselli/Moretti

Pro Recco: Gaggero; Panetti, Heymans, Torchia (26′ st Cinquemani) , Tassara; Agniel; Di Tota (26′ st Romano); Lamanna, Ciotoli (30′ st Ferrari), Nese; Metaliaj, Monfrino; Corbetta (15′ st Di Valentino),Noto (15′ st Bedocchi), Avignone ( 34′ st Actis)

Allenatore: Galli Diego

Arbitro: Falzone

Cartellini: Gaggero giallo

Calciatori: Biondelli 1/2; Rizzi 1/1; Agniel 3/4; Cornelli 1/1.

CLASSIFICA
Accademia 24
Medicei 23
Pro Recco 19
CUS Genova 10
Noceto 8
Prato Sesto 4

 

  •   
  •  
  •  
  •