Riepilogo dei Test Match del Weekend

Pubblicato il autore: matteo pietrosante
Test Match

Test Match

Anche questo weekend gli amanti del mondo del rugby si sono potuti godere le partite delle maggiori nazionali nello scenario dei Test Match di Novembre.
Sicuramente il risultato più clamoroso viene da Firenze, più precisamente dall’Artemio Franchi dove una super Italia è riuscita per la prima volta nella storia a battere i mostri sacri del Sudafrica per 20-18 facendo cadere gli Springboks in piena crisi di identità; ma affianco al risultato dell’Italrugby vi sono altri verdetti usciti dalle partite del weekend su cui è bene soffermarsi.

INGHILTERRA-ISOLE FIJI 58-15

L’Inghilterra, con un’altra vittoria schiacciante, si conferma in stato di grazia sopratutto se pensiamo che da giugno non ne ha persa neanche una e anzi ha fatto schiantare i canguri australiani per ben 3 volte contro il muro di rose rosse (39-28, 23-7, 44-40). Gli inglesi in questo ciclo di test match hanno sconfitto anche il Sudafrica per 37-21, insomma gli inglesi sembrerebbero essere tornati a pieno regime al vertice e si ha l’impressione che attualmente una partita tra All Blacks e Inghilterra sarebbe la sfida tra le due squadre più forti del mondo (un pò un ritorno agli antichi splendori di 10 anni fa).
Da una squadra che batte tre volte l’Australia cosa ci si può aspettare faccia contro le Fiji? La domanda chiaramente è retorica, difatti gli inglesi si impongono con le 9 mete di Joseph (2) ,Daly, Rokoduguni (2), Goode, Launchbury (2), Harrison, le 4 trasformazioni di Owen Farrell e una di George Forse e il calcio piazzato sempre di Farrell.
Per le Fiji 3 mete di Nadolo,Nakarawa e Talebula.

Leggi anche:  Rugby, Italia-Francia: streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere Sei Nazioni

GALLES-GIAPPONE 33-30

Molto interessante il Test Match tra i gallesi e gli uomini del Sol Levante dove l’equilibrio è regnato e il Galles è riuscito a trovare la vittoria solo nell’ultmo ottavo di partita grazie a un drop (merce rara nell’odierno mondo del rugby) di Davies. Un Galles che veniva da pesanti sconfitte contro Australia, Nuova Zelanda e Inghilterra e aveva bisogno di fare risultato seppur non sia nella sua forma migliore, dall’altra parte un Giappone che, similmente all’Italia, sta cercando di far crescere il suo movimento e sia al mondiale sia in questa partita sta ottenendo qualche risultato; paradossalmente da questo test Match sono uscite due squadre entrambe rinforzate.
Il Galles si è imposto grazie alle 3 mete di Lydiate, Roberts e Warburton, le tre trasformazioni del piede d’oro Halfpenny a cui si aggiungono 3 calci piazzati e infine il drop della vittoria di Davies. Mentre il Giappone ha tenuto testa con 3 mete di Yamada, Fukuoka e Lotoahea, 3 trasformazioni di Lotoathea e Tamura  e infine tre calci piazzati anch’essi per piede di Tamura.

Leggi anche:  Rugby, Italia-Francia: streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere Sei Nazioni

IRLANDA-NUOVA ZELANDA 9-21

Rivincita degli All blacks in terra irlandese proprio dove il 5 Novembre la stessa Irlanda aveva bloccato la scia di 18 vittorie consecutive dei neozelandesi per 40-29. In questo test match la Nuova Zelanda ha dimostrato che quella sconfitta fu solo un errore di distrazione e che lo scettro del potere è ben saldo tra le mani maori che non intendono cederlo. L’Irlanda dal canto suo dimostra ancora una volta di essere una grande squadra con un bel gioco che però non riesce a trovare quella continuità di risultati contro le big e che il pensiero di poter vincere un mondiale non è ancora così vicino.
Nella fattispecie gli All Blacks si sono imposti con 3 mete di Fekitoa (2) e Barrett, lo stesso ha poi realizzato tre trasformazioni. L’Irlanda si è invece “accontentata” di tre calci piazzati 1 di Sexton e 2 di Jackson.

Leggi anche:  Rugby, Italia-Francia: streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere Sei Nazioni

Altri risultati:
FRANCIA-AUSTRALIA 23-25
SCOZIA-ARGENTINA 19-16

  •   
  •  
  •  
  •