Rugby Test Match 2016: il 19 l’Italia ospita gli Springboks al Franchi di Firenze

Pubblicato il autore: lorenzo muffato

Conor O'Shea new head coach of Italian Rugby team during the training session on May 30, 2016 in Rome, Italy. (Photo by Silvia Lore/NurPhoto)

Rugby Test Match- Dopo la premeditata sconfitta nell’amichevole internazionale contro gli All Blacks, la nazionale italiana della palla ovale, è pronta per i restanti due test match che mancano per chiudere il quadro delle amichevoli di novembre. In fondo all’articolo, troverete la lista di tutti i Rugby Test Match in programma nel mese di novembre, tra parentesi è riportato l’orario italiano.
Sabato, la nazionale di O’Shea torna in campo nel secondo test match al Franchi di Firenze, contro il Sudafrica, dopo aver perso allo stadio Olimpico di Roma contro gli invincibili All Blacks, per due volte consecutive campioni del mondo. La partita è stata persa per il punteggio di 10 a 68, il ct dell’Italia, però, non si dispera e da Firenze rilascia la conferenza stampa in vista della partita contro gli Springboks “So che può suonare strano, dopo un risultato come quello, ma contro gli All Blacks abbiamo posto le fondamenta per risultati importanti. Abbiamo giovani con un futuro importante davanti”.

“La squadra che ha giocato contro la Nuova Zelanda merita un’altra opportunità – ha spiegato O’Shea in conferenza stampa come si legge su SportMediaset – e giocare è l’unico modo per fare esperienza. Gli errori ci sono stati ma non sono difficili da correggere e contro una squadra fortissima li abbiamo pagati molto cari. Ma la struttura difensiva è stata molto buona, ed il ritmo di gioco alto”.

Saranno quattro cambi annunciati da O’Shea in vista della partita di sabato (19 novembre presso lo stadio Artemio Franchi di Firenze), rispetto alla formazione che ha affrontato a Roma i campioni del mondo. Venditti all’ala, Minto dal primo minuto in terza linea ed in prima linea Gega come tallonatore e Sami Panico, all’esordio da titolare, come pilone sinistro. Il tredicesimo scontro diretto tra gli azzurri e il Sudafrica verrà diretto dall’irlandese George Clancy.
Questa la formazione per sabato: Padovani, Bisegni, Benvenuti, Mclean, Venditti, Canna, Bronzini; Parisse, Favaro, Minto, Van Schalkwyk, Fuser; Cittadini, Gega, Panico.
Storicamente, la nazionale italiana di rugby non ha mai sconfitto il Sudafrica nei 12 incontri avvenuti tra le due nazionali, addirittura contro i giallo-verdi, la nazione del “Bel Paese” ha subito la sua più grande sconfitta della storia, perdendo per il risultato di 101-0, letteralmente umiliati e spazzati via dagli Springboks.

In Italia, inoltre, sarà possibile assistere anche agli incontri della Francia, contro Australia e Nuova Zelanda, che saranno trasmessi live su Eurosport (disponibile su Sky e Mediaset Premium).

Rugby Test Match 2016: i match restanti del mese di novembre.

19/11 (12.00) Georgia vs Samoa
19/11 (15.00) Italia vs Sud Africa
19/11 (15.30) Inghilterra vs Fiji
19/11 (15.30) Galles vs Giappone
19/11 (18.00) Scozia vs Argentina
19/11 (18.30) Irlanda vs Nuova Zelanda
19/11 (21.00) Francia vs Australia

25/11 (18.30) Galles vs Sud Africa
25/11 (20.00) Samoa vs Canada

26/11 (15.00) Italia vs Tonga
26/11 (15.30) Inghilterra vs Argentina
26/11 (15.30) Scozia vs Georgia
26/11 (18.30) Irlanda vs Australia
26/11 (21.00) Francia vs Nuova Zelanda

27/11 (15.00) Fiji vs Giappone.

La nazionale italiana, concluderà questi test match con la partita in programma allo stadio Euganeo di Padova contro Tonga. Per i ragazzi del tecnico O’Shea, sarà la partita da vincere, dato che anche contro gli Springboks (che stanno attraversando una mini crisi, dimostrata dalla sconfitta contro l’Inghilterra per 37-21), si prospetta una partita a senso unico.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Rugby, dove vedere Sei Nazioni 2023: streaming gratis e diretta in chiaro?