Rugby European Champions Cup, Zebre ancora sconfitte: Tolosa vince 36 a 6

Pubblicato il autore: MATTIA D'OTTAVIO Segui

Parma_stadio_XXV AprileRugby European Champions Cup, terzo incontro stagionale nella competizione europea per club più importante e terza sconfitta per le Zebre di Parma in casa contro i francesi del Tolosa per 36 a 6. Nel primo incontro di oggi, che ha aperto il Gruppo 2, composto anche dagli inglesi Wasps e dagli irlandesi del Connacht, i quali si affronteranno domani in Inghilterra, non c’è stato niente da fare per la formazione italiana. Importante comunque la partecipazione (guadagnata l’anno scorso all’ultima giornata con il sorpasso ai danni di Treviso) in questa competizione contro squadre d’elite del panorama europeo. Allo stadio Lanfranchi di Parma l’impegno era di quelli delle grandi occasioni per i padroni di casa che di fronte avevano i campioni del Tolosa (assenti nella fase finale nelle ultime due edizioni, ma capaci di vincere il trofeo per ben quattro volte). Ricordiamo che l’incontro era previsto per questa sera alle 20 e 45, ma è stato anticipato alle 15 a causa del rischio nebbia, che in serata scende fitta sulla città emiliana. Tre i cambi nel XV iniziale dei padroni di casa rispetto alla gara di sabato scorso, con Padovani che ritrova la maglia numero 15; al posto di Violi, out per un colpo alla spalla subito contro gli Scarlets, Palazzani che parte titolare come mediano di mischia, mentre sarà Koegelenberg a fare coppia in seconda linea col capitano Geldenhuys. Le Zebre sono restate nel match sostanzialmente fino alla metà del primo tempo poi i francesi hanno preso il largo, ma andiamo con ordine. Al terzo minuto da una punizione dai 22 metri arriva il vantaggio bianconero grazie a Canna che realizza per il 3 a 0, ma appena tre minuti dopo sempre su punizione arriva il pareggio ospite grazie a Bezy. Al decimo ancora una punizione di Canna vale il nuovo vantaggio per 6 a 3, sarà l’ultima volta che le Zebre guideranno il match nel punteggio. Al 18esimo infatti Fickou con un preciso tocco di piede manda in meta Bonneval, Bezy questa volta non centra i pali e si resta 8 a 6 per il Tolosa. Da questo momento i rossoneri prendono in mano la partita, dieci minuti dopo al termine di una bella azione corale è Fickou a segnare la meta, Bezy trasforma per il 15 a 6. Al 33esimo da un raggruppamento l’ovale arriva rapidamente tra le mani di Tekori che aggiunge altri cinque punti sul tabellino, Bezy trasforma ancora per il 22 a 6. Prima della fine della prima frazione c’è tempo per la meta che vale il punto bonus in classifica, questa volta è Huget a segnarla, Bezy non sbaglia la trasformazione e si va al riposo sul 29 a 6 Tolosa. Nella ripresa il match non cambia registro e dopo otto minuti Palisson offre l’assist per la seconda segnatura personale a Bonneval, Bezy continua a centrare i pali per il 36 a 6. Dopo questa meta comincia la girandola dei cambi per entrambe le formazioni e anche il ritmo dell’incontro si abbassa notevolmente. Non succede più nulla fino alla fine, le Zebre restano così a zero nel loro raggruppamento, Tolosa sale a quota 8, sabato prossimo in Francia la rivincita.

  •   
  •  
  •  
  •