Rugby Sei Nazioni: L’Italia scende al 14esimo posto nel ranking

Pubblicato il autore: Lorenzo Iuso Segui
Rugby Sei Nazioni

Rugby Sei Nazioni

Rugby Sei Nazioni: L’Italia scende al 14 esimo posto nel ranking 

Come succede ogni settimana, è stato aggiornato il world ranking delle nazionali del Rugby. La vittoria contro la Scozia, ha permesso alla Francia di tornare in settima posizione in classifica generale. L’Italia, invece, con la seconda sconfitta nel torneo è scesa al 14 esimo posto, superata anche da Tonga. Un chiaro segnale di come la nostra nazionale non sia in buone condizioni da diverse stagioni. Una classifica che preoccupa sopratutto perché davanti a noi ci sono nazionali come la Georgia che non partecipa al Sei Nazioni ed è considerata nel secondo gruppo delle europee e da Tonga che è calata come livello generale. E’ anche giusto precisare che l’Italia ogni qual volta che partecipa al Sei Nazioni, incontra cinque nazioni sopra nel ranking ed effettivamente più attrezzate e forti.


Dando uno sguardo generale alla classifica, sorprende la posizione del Sudafrica solamente sesto. Una nazionale che si è indebolita ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Già a partire dai Mondiali del 2015, era iniziato il trend negativo dei Springbooks che avevano perso in modo clamoroso contro il poco quotato Giappone. Anche lo scorso autunno, durante i test match, il Sudafrica era stato sconfitto dall’Italia in trasferta, segnando un risultato storico per la nostra nazionale. In positivo, invece, è da segnalare la crescita continuativa e stabile dell’Inghilterra, seconda, che dalla disfatta dei Mondiali ha iniziato un trend positivo con il tecnico Eddie Jones.

  •   
  •  
  •  
  •