Rugby Sei Nazioni Galles-Irlanda LIVE: cronaca e risultato in tempo reale: 3 mete a 0 per uno splendido Galles

Pubblicato il autore: Simone Del Latte Segui

Sei Nazioni Galles-Irlanda LIVE
Principality Stadium
, Cardiff, la casa dei Dragoni. “You can never beat Wales in Wales. You can only score more points than them” diceva Ian Kirkpatrick, parole che riecheggiano sinistre ad un’Irlanda che dovrà “segnare più punti di loro” per non chiamarsi fuori dalla corsa al titolo del Sei Nazioni con una giornata di anticipo. Il Galles quest’anno ha già collezionato due sconfitte con Inghilterra e Scozia, ma non perde contro tutte e tre le Nazioni anglosassoni nella stessa edizione del torneo dal 2003, mentre l’Irlanda, miglior attacco e miglior difesa del Sei Nazioni dati alla mano (104 punti segnati e 46 subiti), viene da due successi consecutivi contro Italia e Francia, dopo la falsa partenza nella competizione a Edimburgo. Tanti i nomi a competere per la maglia dei Lions, tra le tante sfide all’interno della sfida quella più accesa verosimilmente sarà tra Rhyss Webb e Conor Murray, i due mediani di mischia più performanti di questo Sei Nazioni. Alle 21:05 (ora italiana) il fischio d’inizio del match, seguite la diretta LIVE di Supernews per la cronaca e il risultato parziale in tempo reale.

80′ – Triplice fischio arbitrale! Si festeggia al Millennium e anche nella capitale inglese
80′ – Rhys Webb nominato man of the match
79′ – Halfpenny trasforma per il 22 a 9
78′ – Game, set and match! Jamie Roberts chiude la pratica dopo aver recuperato un pallone interecettato da Davies

76′ – Cronometro che gioca a favore del Galles: 5′ al termine e possesso palla per i padroni di casa
76′ – Troppo macchinosa la giocata dei trequarti irlandesi, Zebo commette un in avanti
74′ – Il Galles prova uscire dalla propria zona rossa, ma Davies viene catturato in area di meta ed è costretto ad annullare. Mischia a 5 per gli Irlandesi
73′ – Due crosskick di Sexton: il primo viene recuperato da Zebo, il secondo si spegne in rimessa laterale
72′ – L’ovale esce malamente da una ruck rossa, mischia per i verdi
68′ – Halfpenny vuole evitare la rimessa laterale ma Zebo lo porta in area di meta, touche sui 5 per gli ospiti
67′ – Tre sostituzioni per il Galles: campo per Faletau, Roberts e Davies
66′ – Pressione clamorosa dell’Irlanda nei 22 di un Galles che comincia ad accusare la stanchezza
63′ – Cambi in seconda linea per entrambe le squadre fuori Toner per Henderson e Ball per Charteris
59′ – Tentativo di drop di Biggar che si frange sul palo. Kearney annulla in area di meta
56′ – Secondo fallo gallese ma questa volta Best indica i pali. Sexton non può sbagliare e accorcia il punteggio di 3 lunghezze: Galles 15, Irlanda 9

55′ – Dopo 26 fasi nei 22 dei padroni di casa arriva il calcio di punizione per i Verdi che si appoggiano in touche
50′ – Torna in campo Sexton, ripristinata la parità numerica in campo
47′ – Cresce “Land of my fathers” al Millennium
46′ – Halfepenny trasforma incamerando ulteriori 2 punti. Galles sopra il break 15 a 6
44′ – Ancora North che segna la sua doppietta personale risolvendo un 2 vs 1 con Webb

43′ – Si avverte la mancanza di Sexton, dopo 13 fasi si esaurisce l’azione d’attacco irlandese
41′ – Si riparte North recupera il calcio di ripartenza

Secondo tempo

40′ – Finisce il primo tempo con il Galles in vantaggio
39′ – Si ritorna sul calcio e Halfpenny dalla piazzola firma l’8 a 6

38′ – Webb gioca veloce un vantaggio, calcia per Williams, offload per Davies che arriva quasi a segnare se non fosse per l’intervento irregolare di Sexton che va sedersi nella panca dei puniti per 10 minuti
36′ – Furlong perde il pallone, mischia per i Dragoni nella stessa posizione da cui avevano segnato la bellissima meta in prima fase contro l’Inghilterra
33′ – Passaggio in avanti di Webb che sciupa l’abrivio acquisito dalla sua squadra. Mischia per gli ospiti
31′ – Partita asfissiante per intensità, ne paga le conseguenze Murray ma è scongiurata la minaccia di infortunio
28′ – Rientra in campo Sexton
27′ – Sorpasso Irlanda! Jackson sigla il 5 a 6 per i suoi colori

26′ – Tipuric laterale in ruck, calcio di punizione per l’Irlanda che va per i pali
24′ – Ostruzione di Webb su un calcio tattico, touche verde nei 22 avversari
21′ – Biggar non converte si rimane sul 5 a 3 per i padroni di casa
20′ – Meta dei Dragoni! George North finalizza una splendida ripartenza gallese da una rimessa laterale. Ottime le corse dei trequarti rossi
19′ – Esce momentaneamente per cuncassion il regista di Schimdt, campo per Paddy Jackson
18′ – Sexton sottoposto al consueto crash test dai placcatori avversari, si mantiene caldo Paddy Jackson
15′ – Comincia ad andare a lavoro CJ Stander! Ne abbatte due e si fa 20 metri palla in mano
14′ – Zebo recupera un pallone vagante calcia nella profondità ma Biggar annulla in area di meta
11′ – Serie di scontri mostruosi, Galles ruggente in zona d’attacco!
8′ – Ancora Sexton questa volta all’intercetto, propizia un turnover
7′ – Jonathan Sexton sblocca l’incontro! 3 a 0 per gli ospiti

5′ – Placcaggio alto di Webb, Sexton va per i pali
4′ – North sfidato alla presa aerea da Sexton, arriva la grande pressione irlandese ma si salva il Galles
3′ – Dopo 120 secondi di battaglia pura con campi di possesso da entrambe le parti arriva la prima mischia del match
1′ – Si parte! Primo possesso gestito dall’Irlanda

Primo tempo

Le formazioni in campo:

Galles: 15. Halfpenny, 14. North, 13. Davies, 12. Williams S. (67′ Roberts), 11. Williams L., 10. Biggar, 9. Webb (67′ Davies), 8. Moriarty (67′ Faletau), 7. Tipuric, 6. Warburton, 5. Jones (c), 4. Ball (63′ Charteris), 3. Francis, 2. Owens, 1. Evans (67′ Smith) (All. Rob Howley)

Irlanda: 15. Kearney, 14. Earls, 13. Ringrose, 12. Henshaw, 11. Zebo, 10. Sexton (19′ Jackson), 9. Murray (46′ Marmion), 8. Heaslip, 7. O’Brien (63′ O’Mahony), 6. Stander, 5. Toner (63′ Henderson), 4. Ryan, 3. Furlong, 2. Best (c) (80′ Scannell), 1. McGrath (59′ Healy) (All. Joe Schimdt)

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: