Scherma, bronzo azzurro alla Coppa del Mondo di Caracas

Pubblicato il autore: Saverio Felici Segui

scherma

Subito un ottimo terzo posto e bronzo per l’esordio stagionale nella Coppa del Mondo di Scherma (ramo sciabola in questo caso) femminile, in corso a Caracas, Venezuela in questi giorni. La medaglia è stata conquistata da Rossella Gregorio, che ha tenuto un percorso di gare soffertissimo battendo ai 32/i la compaesana Loreta Gulotta (15-14), la polacca Aleksandra Socha per un largo 15-6, e ancora 15-14 la cinese Shen Chen, campionessa e bronzo ai Mondiali di Scherma di Mosca, qualificandosi così ala semifinale. Lì è infine arivata la sconfitta, un combattuto 15-12 contro la sudcoreana Joiyeon Seo, sconfitta che ha posto la Gregorio al terzo posto della competizione. Nessuna sorpresa in finale, che ha poi visto il trionfo della pluricampionessa americana Mariel Zagunis. Era la prima gara del percorso che porterà la squadra italiana di scherma femminile a partecipare, eventualmente, alle Olimpiadi di Rio 2016.

La tappa venezuelana della Coppa si concluderà questo pomeriggio con la gara di scherma a squadre, match con in palio punteggi fondamentali per la qualificazione ai giochi olimpici. Il taem italiano che disputerà le gare durante la giornata di oggi sarà composto da Rossella Gregorio, Irene Vecchi, Loreta Gulotta e Martina Petraglia. Il ct Sirovich ha dichiarato: “Spero che la grinta e la determinazione mostrate ieri da Rossella Gregorio durante le gare individuali possa contagiare l’intera squadra e spingere ognuna a mostrare la migliore scherma possibile, per superare ogni ostacolo“.

  •   
  •  
  •  
  •