Grand Prix Fie di spada a Rio De Janeiro: sfumano le speranze di podio con Garozzo.

Pubblicato il autore: Marcello Mutalipassi Segui

Grand Prix Fie
Si è concluso il Grand Prix Fie di spada a Rio de Janeiro. Tre giorni di gare dedicate alla scherma (specialità spada) sia maschile che femminile, che ha preso il via venerdì scorso nella città carioca.
Le speranze azzurre di finire sul podio sfumano con Enrico Garozzo, che ai quarti di finale viene battuto dallo svizzero Benjamin Steffen, rimontando dal 14-9 a favore dell’italiano al risultato finale di 14-15 che l’ha condotto in semifinale. Lo svizzero ha perso poi in finale contro l’ucraino Bogdan Nikishin per 15-13.
Il Grand Prix ha avuto luogo nella Carioca Arena 3, nel parco olimpico di Barra de Tijuca, che ospiterà le gare olimpiche di questa specialità.

Testa di serie numero 2 del tabellone di spada, il nostro azzurro Garozzo aveva battuto, nell’ordine, prima il francese Correnti per 15-10, superando poi l’altro transalpino Ulrich Robeiri per 15-11 e sconfitto il russo Vadim Anokhin per 14-13. Rimane il rammarico per una sconfitta che l’avrebbe portato ai piedi del podio.

Male gli altri azzurri: la maggior parte di essi non ha superato i gironi di qualificazioni, mentre solo quattro sono riusciti a passare alla fase eliminatoria. Oltre a Garozzo, Paolo Pizzo, Fabrizio Citro, Lorenzo Buzzi e Federico Vismara. Sia Citro che Buzzi sono stati eliminati per mano del campione di giornata, Bogdan Nikishin, rispettivamente nel tabellone dei 32 e dei 64.

Da questo lunedì prenderanno il via anche le fasi preliminari per i Campionati Mondiali a squadre di sciabola maschile e fioretto femminile. Le nostre squadre saranno capitanate da Diego Occhiuzzi e Valentina Vezzali e dovranno affrontare rispettivamente le vincenti tra Hong Kong – Argentina e Cina – Canada.

Ecco il tabellino completo dei risultati di spada maschile al Grand Prix Fie di Rio de Janeiro

GRAND PRIX FIE – SPADA MASCHILE – Rio de Janeiro, 22-24 Aprile 2016
Finale
Nikishin (Ukr) vs Steffen (Sui) 15-13

Semifinali
Nikishin (Ukr) vs Park Kyoungdoo (Kor) 14-11
Steffen (Sui) vs Herey (Ukr) 15-8

Quarti
Nikishin (Ukr) vs Jerent (Fra) 15-13
Park Kyoungdoo (Kor) vs Fayez (Egy) 15-11
Herey (Ukr) vs Boehm (Ger) 15-11
Steffen (Sui) vs Garozzo (ITA) 15-14

Tabellone dei 16
Jerent (Fra) vs Pizzo (ITA) 15-9
Garozzo (ITA) vs Anokhin (Rus) 14-13

Tabellone dei 32
Nikishin (Ukr) vs Citro (ITA) 15-10
Pizzo (ITA) vs Verwijlen (Ned) 15-5
Garozzo (ITA) vs Robeiri (Fra) 15-8

Tabellone dei 64
Citro (ITA) vs Redli (Hun) 15-9
Nikishin (Ukr) vs Buzzi (ITA) 15-12
Pizzo (ITA) vs Limardo F. (Ven) 15-11
Minobe (Jpn) vs Vismara (ITA) 15-10
Garozzo (ITA) vs Correnti (Fra) 15-10

Tabellone dei 64 – qualificazione
Boehm (Ger) vs Fichera (ITA) 10-9
Vismara (ITA) vs Cimini (ITA) 15-9
Pitra (Cze) vs Baroglio (ITA) 15-10
Khvorost (Ukr) vs Cuomo (ITA) 15-13
Buzzi (ITA) vs Zawrotniak (Pol) 15-13
Herey (Ukr) vs Ferraris (ITA) 15-13
Robeiri (Fra) vs Santarelli (ITA) 15-8

Fase a gironi
Matteo Tagliariol: 1 vittoria, 4 sconfitte
Andrea Baroglio: 4 vittorie, 2 sconfitte
Lorenzo Buzzi: 3 vittorie, 2 sconfitte
Paolo Pizzo: 5 vittorie, 1 sconfitta
Gabriele Cimini: 3 vittorie, 2 sconfitte
Luca Ferraris: 3 vittorie, 3 sconfitte
Federico Vismara: 3 vittorie, 3 sconfitte
Valerio Cuomo: 2 vittorie, 3 sconfitte
Andrea Santarelli: 2 vittorie, 4 sconfitte
Marco Fichera: 4 vittorie, 2 sconfitte
Fabrizio Citro: 6 vittorie, nessuna sconfitta

Classifica finale: 1. Nikishin (Ukr), 2 Steffen (Sui) 3. Park Kyoungdoo (Kor), 3. Herey (Ukr), 5. Garozzo (ITA), 6. Jerent (Fra), 7. Fayez (Egy), 8. Boehm (Ger).

Gli altri italiani in classifica:
14. Pizzo (ITA), 23. Citro (ITA), 53. Buzzi (ITA), 55. Vismara (ITA), 67. Baroglio (ITA), 70. Fichera (ITA), 75. Cimini (ITA), 78. Ferraris (ITA), 84. Cuomo (ITA), 95. Santarelli (ITA), 97. Tagliariol (ITA).

  •   
  •  
  •  
  •