Scherma, dopo gli Europei testa a Rio 2016

Pubblicato il autore: Francesco Sbordone Segui

Italia-generica-scherma-foto-pagina-fb-federscherma
Si sono appena conclusi i campionati Europei Assoluti di a Torun e la Federazione Italiana Scherma ha già la testa ai  prossimi Giochi Olimpici di Rio che si terranno dal 6 al 14 agosto. La competizione continentale di scherma, per i nostri colori, è terminata con la sesta medaglia della spedizione. Il team di sciabola maschile conquista la medaglia d’argento al termine della finale contro la Russia, conclusasi col punteggio di 45-42. I quattro azzurri erano: Diego Occhiuzzi, Luca Curatoli, Enrico Berrè e Gigi Samele, che bissano il secondo posto dello scorso anno a Montreux, dove al posto di Samele vi era il campione Aldo Montano. Oltre alla gara maschile, la gara di rilievo per la scherma italiana era quella di spada femminile, la squadra formata da Rossella Fiamingo, Mara Navarria, Giulia Rizzi ed Alberta Santuccio, si ferma ai quarti di finale concludendo poi al settimo posto. Le azzurre infatti, dopo aver sconfitto per 45-34 la Svizzera,sono state superate 45-30 dall’Estonia, poi laureatasi campione d’Europa in finale contro la Francia. Il percorso dell’Italia è poi proseguito con la sconfitta con la Russia per 43-28. Nella finale valida per il 7/o posto, sconfitta l’Ucraina per 45-37.
Finiti i campionati europei, per la scherma del nostro paese tutte le attenzioni sono per i prossimi giochi Olimpici di Rio. Saranno 14 gli azzurri che andranno a caccia di una medaglia individuale, a cui si aggiungeranno, per le gare a squadre, altri tre atleti in qualità di riserve, componendo una delegazione complessiva di 17 atleti tra uomini e donne. Nel fioretto femminile (una sola gara individuale il 10 agosto), a salire in pedana per l’Italia saranno Elisa Di Francisca e Arianna Errigo, finaliste della gara di fioretto nelle ultime olimpidi, quelle di Londra 2012. Nel fioretto maschile, indicati Giorgio Avola, Andrea Cassarà e Daniele Garozzo per la prova individuale, mentre Andrea Baldini sarà a disposizione per la gara a squadre. Rossella Fiamingo sarà l’unica azzurra in gara nella prova di spada femminile individuale (6 agosto) e che segnerà l’esordio del programma di scherma.
La scherma è sempre stato uno degli sport che ha regalato tante emozioni e tante medaglie alla nostra nazione, infatti nel palmares dei giochi olimpici l’Italia è prima con ben 121 medaglie. I dati aggiornati agli ultimi giochi Olimpici, Londra 2012, parlano di 48 medaglie d’Oro, 40 d’argento e 33 di bronzo. Nella classifica degli atleti con più medaglie, tra i primi cinque posti figurano ben 4 italiani. Al comando la leggenda di Edoardo Mangiarotti  che ha vinto 13 medaglie (6 ori, 5 argenti, 2 bronzi). Al secondo posto l’unico non-italiano, l’ungherese Aladàr Gerevich che ha vinto 10 medaglie (7 ori, 1 argento e 2 bronzi). Al terzo posto la prima donna della classifica,  la nostra Valentina Vezzali che nei giochi a cinque cerchi ha vinto 9 medaglie (6 ori, 1 argento, 2 bronzi). Quarto posto per Giulio Gaudini con 9 medaglie (3 ori, 4 argenti e 2 bronzi). Al quinto posto un’altra donna, Giovanna Trillini con 8 medaglie (4 ori, 1 argento e 3 bronzi).
Speriamo che gli azzurri qualificati continuino la grandissima tradizione nella scherma del nostro paese.

Ecco tutti gli azzurri della scherma impegnati a Rio:
Fioretto donne: Arianna Errigo, Elisa Di Francisca
Spada donne: Rossella Fiamingo
Fioretto uomini: Italia squadre (Baldini, Cassarà, Garozzo, Avola)
Spada uomini: Italia squadre
Sciabola uomini: Aldo Montano, Diego Occhiuzzi
Sciabola donne: Italia squadre

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: