Scherma paralimpica: ecco i nomi degli atleti che voleranno a Rio

Pubblicato il autore: Ramona Buonocore Segui

schermaUfficializzata la delegazione italiana di scherma paralimpica che prenderà parte alle prossime Olimpiadi di Rio de Janeiro a settembre.
Il programma di scherma occuperà la seconda settimana delle Paralimpiadi brasiliane, con la prima prova, quella di sciabola maschile individuale che si svolgerà il 12 settembre. Le gare a squadre di fioretto maschile e fioretto femminile concluderanno invece il calendario di scherma nella giornata di venerdi 16 settembre.
Ad essersi qualificati ai Giochi Paralimpici sono stati: Matteo Betti, nella spada maschile categoria A, Emanuele Lambertini, nel fioretto maschile categoria A, Marco Cima nel fioretto maschile categoria B, Alessio Sarri nella sciabola maschile categoria B, Loredana Trigilia ed Ionela Andreea Mogos nel fioretto femminile categoria A, e Beatrice “Bebe” Vio nel fioretto femminile categoria B.
Per quanto riguarda il fioretto maschile, la squadra sarà composta invece da: Matteo Betti, Marco Cima ed Emanuele Lambertini. Le atlete, sempre nel fioretto, sono Loredana Trigilia, Andreea Mogos e Beatrice Vio.
Si aspetta solamente un responso per quanto riguarda la posizione di Andrea Alberto Pellegrini.
La Federazione Italiana Scherma, infatti, “non condividendo l’iter adottato dall’Iwasf in merito alle griglie di qualificazione ed ai criteri, coi conseguenti esiti finali come dichiarati solo al termine della fase di qualificazione”, ha formalmente manifestato all’Iwasf ed all’Ipc il proprio malcontento e dissenso.
A seguire gli atleti azzurri ci sarà il commissario tecnico Simone Vanni per il fioretto, il ct Fabio Giovannini per la sciabola e Francesco Martinelli per la spada. Ad affiancarli nella preparazione degli schermisti ci saranno  Alessandro Paroli per il fioretto, Gianfranco Di Summa per la spada e Pietro Manduca per la sciabola.
Non mancheranno a Rio nemmeno Giorgio Scarso, Presidente federale e il Segretario generale Marco Cannella. La fisioterapista al seguito della squadra italiana sarà Veronica Balzano, mentre il tecnico delle armi sarà Giorgio Fiume.
Il programma gare di scherma  paralimpica inizierà lunedi 12 settembre con la gara di sciabola maschile, che vedrà protagonista Alessio Sarri; seguirà il giorno successivo la gara di spada maschile individuale con  Matteo Betti.  Mercoledi 14 settembre sarà il giorno interamente dedicato al fioretto, con le prove maschili e femminili delle categorie A e B, che vedranno in gara sulla pedana Marco Cima, Emanuele Lambertini, Loredana Trigilia, Andreea Mogos e Beatrice Vio.
Infine, venerdi 16 settembre sono in programma le gare a squadre di fioretto maschile e fioretto femminile.

DELEGAZIONE ITALIANA – Rio de Janeiro, 12-16 Settembre 2016
Atleti schermisti 
Matteo Betti – cat. A – spada maschile individuale / fioretto maschile squadra
Emanuele Lambertini – cat. A – fioretto maschile individuale / fioretto maschile squadra
Marco Cima – cat. B – fioretto maschile individuale / fioretto maschile squadra
Alessio Sarri – cat. B – sciabola maschile individuale
Loredana Trigilia – cat. A – fioretto femminile individuale / fioretto femminile squadra
Ionela Andreea Mogos – cat. A – fioretto femminile individuale / fioretto femminile squadra
Beatrice Maria Vio – cat. B – fioretto femminile individuale / fioretto femminile squadra
Atleti Sparring:
Alessandro Paroli – fioretto
Gianfranco Di Summa – spada
Pietro Manduca – sciabola

Delegazione
Presidente FederScherma: Giorgio Scarso
Capo Delegazione: Giampiero Pastore
Segretario generale FederScherma: Marco Cannella
Commissario tecnico – fioretto: Simone Vanni
Commissario tecnico – sciabola: Fabio Giovannini
Commissario tecnico – spada: Francesco Martinelli
Fisioterapista: Veronica Balzano
Tecnico delle armi: Giorgio Fiume

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: