Bebe Vio ospite da Fabio Fazio: “Ad Obama ho detto che bella location prima del selfie”

Pubblicato il autore: Giulia Banfi Segui

bebe vio
Beatrice Vio ancora sotto i riflettori: questa volta è stato direttamente Fabio Fazio a chiamarla come ospite del suo programma su Rai3 “Che fuori tempo che fa”.

Bebe vio sta davvero conquistando i cuori di tutti, se molti non si erano convinti con la sua performance ai Giochi Olimpici di Rio, dove ha vinto la medaglia d’oro e di bronzo nel fioretto, ci sta pensando ora con la sua energia positiva ad ogni apparizione mediatica.
Con la cena da Obama insieme al Presidente del Consiglio Matteo Renzi, Bebe Vio aveva fatto divertire il pubblico social con la storia del selfie chiesto al Presidente degli Stati Uniti e con tutte le foto documentario dell’evento; ma anche alcune critiche erano arrivate alla veneziana, per fortuna non troppe, scritte per i motivi più bizzarri: dal vestito alle “cattive compagnie”, alle raccomandazioni fino alla questione del referendum, ormai messa in risalto ovunque. Ma Bebe Vio proprio da Fabio Fazio ha voluto raccontare in tutta allegria l’avventura in America e alcuni retroscena, insieme agli altri ospiti: Ornella Vanoni, Fabio Volo, Alessia Marcuzzi, Vincenzo Salemme, Malika Ayane, Nino Frassica.

Dal menù della cena di Stato al selfie con Obama, la schermitrice azzurra ha voluto riassumere tutto in un: “È stato assurdo!”. E nonostante nel menù ci sia stato questo pecorino di New York che forse fa sorridere un po’ gli italiani oltre che gli ospiti di Fazio “In America non si mangia poi così male” conferma Bebe che alla cena dice di aver assaggiato tutto.
Ma il selfie con il Presidente ha davvero una storia dietro, visto il protocollo da rispettare, come ricorda anche Fazio: “I camerieri sono agenti dei servizi segreti -esordisce Bebe spiazzando tutti- io li ho sgamati subito” e allora sia Alessia Marcuzzi che Vincenzo Salemme le hanno chiesto come avesse fatto a scoprire la loro vera identità: “Ho chiesto a Matteo il giorno dopo” dice la veneziana che poi si corregge “Ehm, Renzi” per utilizzare un tono più formale. Ma la spontaneità è davvero una delle caratteristiche più evidenti di Bebe che alla fine riesce a spiegare nei dettagli come è riuscita a fare il selfie: “Già due volte avevo provato ad avvicinarmi, ma ci avevano levato i telefoni perché secondo il protocollo non puoi fare niente, ma ad un certo punto mi sono alzata dal tavolo pensando fosse il momento giusto. Mentre andavo tutti si sono girati a guardarmi compresi i camerieri, ma io guardavo solo Obama. Sono abituata a scherma a guardare solo il bersaglio, quindi sono arrivata lì e lui mi ha chiesto come andasse la cena e io credo di aver detto la cosa più stupida del mondo alla Casa Bianca <<Bellissima location>>. Poi alla fine lui ha preso il telefono e abbiamo fatto il selfie.”
Dunque anche lo strappo al protocollo è riuscito a Bebe, perché infatti come sottolinea Fabio Fazio “Per te la parola impossibile non esiste”.

L’Italia aspetta di rivedere Beatrice Vio in pedana con la sciabola, in vista di Tokyo 2020 per altre medaglie olimpiche per confermare l’impresa di Rio de Janeiro.

Sul sito Rai Replay il video completo del momento di Bebe.

Il selfie della serata dal profilo di Fabio Volo:
selfie fabio volo

  •   
  •  
  •  
  •