Coppa del Mondo di scherma 2016-2017: Europei a Tbilisi, Mondiali a Lipsia. Tutte le date

Pubblicato il autore: Domenico Nocera Segui

fie-899x600Archiviata ufficialmente l’estate Olimpica di Rio 2016 che ha portato in dote all’Italia della scherma quattro medaglie (1 d’oro e 3 d’argento), è partito il conto alla rovescia per la stagione 2016-2017 della Coppa del Mondo. Un appuntamento mensile per fioretto, sciabola e spada da ottobre e fino alle appendici dei campionati continentali a giugno e dei campionati Mondiali a luglio.

Escludendo per l’appunto le due competizioni maggiori estive nelle quali partecipano tutte le discipline schermistiche nello stesso luogo, tutti gli altri appuntamenti della stagione saranno suddivisi come di consueto per arma e per genere. Tra questi non mancherà l’Italia che ospiterà a Torino il fioretto maschile e femminile, a Padova la sciabola maschile e a Legnano la spada femminile.

Fioretto femminile
Cancun (Messico) – 14/15/16 ottobre 2016
St. Maur (Francia) – 04/05/06 novembre 2016
Torino (Italia) – 02/03/04 dicembre 2016 [Grand Prix]
Algeri (Algeria) – 13/14/15 gennaio 2017
Danzica (Polonia) – 03/04/05 febbraio 2017
Long Beach (Stati Uniti) – 18/19 marzo 2017 [Grand Prix]
Tauber (Germania) – 28/29/30 aprile 2017
Shanghai (Cina) – 19/20/21 maggio 2017 [Grand Prix]

Fioretto maschile
Il Cairo (Egitto) – 21/22/23 ottobre 2016
Tokyo (Giappone) – 11/12/13 novembre 2016
Torino (Italia) – 02/03/04 dicembre 2016 [Grand Prix]
Parigi (Francia) – 20/21/22 gennaio 2017
Bonn (Germania) – 10/11/12 febbraio 2017
Long Beach (Stati Uniti) – 18/19 marzo 2017 [Grand Prix]
San Pietroburgo (Russia) – 05/06/07 maggio 2017
Shanghai (Cina) – 19/20/21 maggio 2017 [Grand Prix]

Sciabola femminile
Orleans (Francia) – 18/19/20 novembre 2016
Cancun (Messico) – 16/17/18 dicembre 2016 [Grand Prix]
New York (Stati Uniti) – 27/28/29 gennaio 2017
Atene (Grecia) – 17/18/19 febbraio 2017
Pechino (Cina) – 24/25/26 marzo 2017
Seul (Corea del Sud) – 31 marzo/01 aprile [Grand Prix]
Tunisi (Tunisia) – 12/13/14 maggio 2017
Mosca (Russia) – 02/03/04 giugno 2017 [Grand Prix]

Sciabola maschile
Dakar (Senegal) – 04/05/06 novembre 2016
Budapest (Ungheria) – 02/03/04 dicembre 2016
Cancun (Messico) – 16/17/18 dicembre 2016 [Grand Prix]
Padova (Italia) – 03/04/05 febbraio 2017
Varsavia (Polonia) – 24/25/26 febbraio 2017
Seul (Corea del Sud) – 31 marzo/01 aprile [Grand Prix]
Madrid (Spagna) – 19/20/21 maggio 2017
Mosca (Russia) – 02/03/04 giugno 2017 [Grand Prix]

Spada femminile
Tallinn (Estonia) – 21/22/23 ottobre 2016
Suzhou (Cina) – 11/12/13 novembre 2016
Doha (Qatar) – 09/10/11 dicembre 2016 [Grand Prix]
Barcellona (Spagna) – 20/21/22 gennaio 2017
Legnano (Italia) – 10/11/12/ febbraio 2017
Budapest (Ungheria) – 24/25/26 marzo 2017 [Grand Prix]
Rio De Janeiro (Brasile) – 05/06/07 maggio 2017
Bogotà (Colombia) – 26/27/28 maggio 2017 [Grand Prix]

Spada maschile
Berna (Svizzera) – 28/29/30 ottobre 2016
Buenos Aires (Argentina) – 18/19/20 novembre 2016
Doha (Qatar) – 09/10/11 dicembre 2016 [Grand Prix]
Heidenheim (Germania) – 26/27/28 gennaio 2017
Vancouver (Canada) – 17/18/19 febbraio 2017
Budapest (Ungheria) – 24/25/26 marzo 2017 [Grand Prix]
Parigi (Francia) – 12/13/14 maggio 2017
Bogotà (Colombia) – 26/27/28 maggio 2017 [Grand Prix]

La stagione si concluderà con i due più attesi impegni che si svolgeranno nei seguenti luoghi e date:


Campionati Europei 

Tbilisi (Georgia) – Dal 7 al 12 giugno 2017

Campionati Mondiali
Lipsia (Germania) – Dal 19 al 26 luglio 2017

SISTEMA DI PUNTI E REGOLAMENTO

E’ opportuno ricordare che per stilare la classifica della Coppa del Mondo stagionale, la Federazione Internazionale della Scherma (FIE) utilizza un sistema di assegnazione di punti. In ciascuna gara viene conferito ai primi 64 schermitori un punteggio in base alla posizione finale. Nello specifico:

Vincitore: 32 punti
Finalista: 26 punti
Semifinalista (ex equo): 20 punti
Eliminato/a ai quarti: 14 punti
Eliminato/a agli ottavi: 8 punti
Eliminato/a ai sedicesimi: 4 punti
Eliminato/a ai trentaduesimi: 2 punti

Nei Grand Prix e negli Europei ogni punteggio è maggiorato del 50% (es. il vincitore conquista 48 punti), mentre nei Mondiali è moltiplicato per due volte e mezzo (es. il vincitore conquista 80 punti).

Al netto di tutto ciò, a ciascuno schermitore vengono conteggiati i punteggi delle sue migliori cinque gare più il punteggio ottenuto agli Europei e quello ottenuto ai Mondiali. Chi otterrà il punteggio più alto sarà, naturalmente, il vincitore della Coppa del Mondo della stagione di riferimento.

  •   
  •  
  •  
  •