Mondiali sci alpino: in gigante trionfa Ligety, Nani chiude 6°

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

mondiali sci alpino

La legge del “signore” dello slalom gigante: Ted Ligety (foto) regala agli Stati Uniti una roboante medaglia d’oro nei mondiali di sci alpino con una seconda manche al limite della perfezione. Una dimostrazione di forza impressionante, sotto la quale cadono tutti i fenomeni delle porte larghe, a partire da quel Marcel Hirscher secondo a 45 centesimi e dal francese Alexis Pinturault che si prende il bronzo a 88 centesimi. Giornata di gloria a metà per l’Italia: nella prima manche Roberto Nani chiude al secondo posto dietro a Hirscher per soli 18 centesimi, ma nella seconda discesa lascia qualcosa di troppo nel finale e chiude al 6° posto. Ottimo 8° posto anche per l’altoatesino Florian Eisath che con un’eccelsa seconda manche termina la gara nei primi dieci. Ligety si conferma dunque uno dei maestri del gigante di ogni epoca: per lui è il terzo oro consecutivo in questa specialità ai mondiali di sci alpino (il 5° complessivo), al quale va aggiunto l’oro ai Giochi olimpici di Sochi un anno fa. Terrificante, null’altro da dire.

  •   
  •  
  •  
  •