Mondiali sci alpino: la Fenninger domina in gigante, Italia a mani vuote

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

mondiali sci alpino

Superlativa. Non ci sono tanti appellativi per definire la classe cristallina di Anna Fenninger (foto). La bellissima sciatrice austriaca, già oro in SuperG e argento in discesa libera, completa il suo filotto nei mondiali di sci alpino di Beaver Creek prendendo a legnate la concorrenza nello slalom gigante. La sua superiorità è tale che vince con un secondo e 40 centesimi di vantaggio sulla tedesca Viktoria Rebensburg nonostante una rotazione su una curva verso destra che ha rischiato di scaraventarla fuori dal tracciato. Un capolavoro, miglior tempo in entrambe le due manche con uno stile perfetto. Per l’Austria è il 5° oro in questa rassegna iridata, se ci includiamo anche quello del team event. Argento Germania, dicevamo: nella seconda discesa la Rebensburg, spenta in gigante in questa stagione, pennella le curve e recupera dall’11° al 2° posto. Terza la trentenne svedese Jessica Lindell Vikarby, che regala una grande medaglia alla sua squadra. Male le azzurre: al termine della prima manche la giovanissima Marta Bassino chiude ottava ma esce nella seconda, Federica Brignone invece viene sbattuta fuori già nella prima frazione. Finiscono indietro, fuori dalle prime dieci, Nadia Fanchini e Manuela Moelgg: il mondiale di sci alpino resta stregato per i colori azzurri.

  •   
  •  
  •  
  •