Lindsey Vonn, rinviato il rientro alle competizioni “Il ghiaccio di Soelden non mi convince”

Pubblicato il autore: Valeria Rosa Segui

Vonn
COPPA DEL MONDO DI SCI – Domani a Soelden avrà il via la coppa del Mondo di sci. Tre le numerose ed illustri assenti, non ci sarà anche Lindsey Vonn, la quattro volte vincitrice della competizione austriaca. Dopo aver annunciato nella serata di lunedì, attraverso il social network Twitter, il suo arrivo in Austria, l’americana ha deciso di dare forfait. La Vonn, al rientro da un brutto infortunio alla caviglia, non si sente ancora pronta per affrontare la pista del gigante d’oltralpe, e ha deciso di spiegare ai suoi numerosi fans (più di 1 milione) tramite la sua pagina personale di Facebook, le motivazioni della sua scelta: “essere di nuovo sulla neve negli ultimi due giorni è stato incredibile. Non smette mai di stupirmi quanto amo il mio sport – ha spiegato la 31enne americana -. Nelle poche occasioni che ho avuto di provare la caviglia sulle piste mi sono sentita forte e sicura di me e non ho avuto dolore“.

Nonostante il grande entusiasmo e la consapevolezza che il peggio sia del tutto passato, sono diverse le condizioni che hanno portato la Vonn ad optare per il rinvio dell’appuntamento con le competizioni al 28 novembre, data in cui il mondo dello sci si sposterà negli Stati Uniti. “Il ghiaccio sul fondo della discesa di Soelden – spiega la Vonn sul social network – e il fatto che sono passate solo dieci settimane da quando mi sono fratturata la caviglia mi hanno fatta un po’ esitare. Se le condizioni della neve fossero state diverse, diversa sarebbe stata anche la mia decisione“.
Ci vorrà, dunque, ancora un po’ di pazienza prima di rivedere sciare la Vonn agli altissimi livelli ai quali ci ha abituati. Conscia di poter dare ancora molto allo sci, ha fatto del ritiro dalla coppa del Mondo una questione di tutela nei confronti della sua carriera: “in questa fase suppongo che non sia sbagliato essere cauti. Ora le mie attenzioni sono impostate sulle prossime gare, prima ad Aspen e poi a Lake Louise“.

A questo punto la favorita potrebbe essere quella che in molti hanno definito la possibile erede di Lindsey Vonn, ossia Mikaela Shiffrin, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Sochi del 2014. L’americana potrebbe sfruttare anche l’assenza della campionessa in carica Anna Fenninger, che è stata operata mercoledì ai legamenti del ginocchio, e di Tina Maze. La slovena è nel pieno del suo anno sabbatico e questo non può che favorire il tentativo di raggiungere il podio da parte della ventenne statunitense, che dovrà comunque vedersela con la tedesca Viktoria Rebensburg e la svizzera Lara Gut. Anche le azzurre Nadia Franchini e Federica Brignone potrebbero dare del filo da torcere alla Shiffrin. Tra le italiane ricordiamo anche la presenza di Manuela Moelgg che durante le qualificazioni non è riuscita a rientrate tra le prime 15 e dovrà partire con il pettorale numero 17. La 32enne di brunico si dice comunque fiduciosa di poter disputare una buona competizione.
In attesa di ritrovare la Vonn sulle piste americane, l’appuntamento con la coppa del Mondo di sci a Soelden è per domani mattina alle 9.30 su RaiSport 1 e su Eurosport.

  •   
  •  
  •  
  •