Sci, è grande Italia in discesa: a Lake Louise Svindal beffa per un centesimo Peter Fill

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

sci discesa fillSi apre con un bellissimo podio l’inverno degli uomini jet per l’Italia: nella discesa libera di coppa del mondo di sci alpinodi Lake Louise, in Canada, uno straordinario Peter Fill (foto) chiude secondo con un solo centesimo di ritardo dal fuoriclasse norvegese Aksel Lund Svindal. L’altoatesino, che vanta una vittoria in coppa proprio sulla pista canadese. Compie una discesa perfetta: preciso in avvio e velocissimo nel finale. Non basta però per tener dietro il panzer vichingo, al rientro dopo un anno di stop: la prima discesa della stagione se la prende dunque lui, da sempre velocissimo sul tracciato dell’Alberta. Terzo chiude lo statunitense Travis Ganong a 36 centesimi con una arrembante rimonta nel finale. Non va invece oltre il 7° posto l’asso azzurro della discesa Dominik Paris: per lui un ritardo di 68 centesimi che qualche grattata di troppo nella parte centrale. Delude anche il norvegese Jansrud, fuori dal podio dopo aver stradominato nelle prove cronometrate. Chiude dodicesimo, a un secondo esatto, l’altra stella azzurra Christof Innerhofer, in netto miglioramento su una pista che da sempre non ama.  Le sue speranze sono concentrate soprattutto sul SuperG di domani, dove a questo punto sarà ancora Svindal l’uomo da battere. Male anche la pattuglia austriaca, con Mayer, Franz e Reichelt tutti attardati. La festa è stata rovinata dalla bruttissima caduta dell’austriaco Markus Duerager, portato via in elicottero.

  •   
  •  
  •  
  •