Sci di fondo. Anche l’Italia a caccia di Sundby

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado




2000x2000Sundby240313mf251Fa tappa in Italia la Coppa del Mondo 2015-2016 di sci di fondo. A Dobbiaco in occasione del Tour de Ski  saranno impegnati sia gli uomini che le donne in diversi appuntamenti che sembrano lasciare poco spazio ai colpi di scena. Nella Coppa del Mondo maschile  tutti cercheranno di fermare lo strapotere di Martin Johnsrud Sundby. Il norvegese sembra essere inarrestabile  e nella 15 km a tecnica classica di domenica proverà a rimarcare ancora una volta la propria superiorità. I possibili rivali sono da ricercare sempre in casa Norvegia a partire da Petter Northug (il secondo della generale), Niklas Dyrhaug, Finn Haagen Krogh e Didrik Tønseth. Possibile sorpresa potrebbe essere anche l’italiano Francesco De Fabiani, fresco vincitore dell’ultima 15 km in alternato. Gli altri azzurri da seguire sono Dietmar Nockler e Giorgio Di Centa.  L’Italia del fondo, però, spera soprattutto nella giornata di domani , quando è in programma la sprint a tecnica libera. Federico Pellegrino a Davos ha colto la quarta vittoria della sua carriera e sulle nevi di casa proverà nuovamente a salire sul gradino più alto del podio. Anche tra le donne il copione sembra essere già scritto. Nella 10 km Therese Johaug è al momento inavvicinabile ed il suo successo non sembra poter essere messo in discussione. La rivale più accreditata sembrerebbe essere Heidi Weng mentre per il podio in lizza vi sono Ingvild Flugstad Oestberg e  le svedesi Stina Nilsson  e Charlotte Kalla e le finlandesi Kerttu Niskanen e Krista Parmakoski. Battaglia scandinava anche nello sprint di sabato dove le tre più accreditate per il successo sono  Nilsson,  Oestberg e Maiken Caspersen Falla.

  •   
  •  
  •  
  •