Sci, slalom donne di Aare: prima vittoria per la slovacca Petra Vlhova. Azzurre indietro

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli

slalom Aare vlhovaSenza la regina assoluta dello slalom speciale Mikaela Shiffrin, ferma per un problema al ginocchio di cui conosceremo l’entità soltanto domani (anche se nel clan Usa c’è pessimismo), arriva ad Aare la vittoria a sorpresa della slovacca Petra Vlhova (foto), mai tra le prime finora ma in grado di domare il tracciato piuttosto regolare della pista svedese in entrambe le manche: alle sue spalle termina la sultana dei secondi posti Frida Hansdotter (idolo di casa, ormai si aspetta la sua vittoria come la cometa di Halley in Svezia). Al terzo posto, la norvegese Nina Loeseth, sempre più a suo agio tra i pali stretti. . Notte fonda invece in casa Italia, con la sola Manuela Moelgg che agguanta un buon piazzamento (14esima) ma pur sempre a quasi tre secondi dalla vincitrice. Lontanissime dalle prime ma comunque a punti anche Irene Curtoni e Chiara Costazza: purtroppo in slalom l’Italia a parte il contributo di queste tre esperte atlete (ottime, ma tutte in fase calante) non riesce a produrre acuti di nessun genere. Dunque, dopo tanti urrà in coppa Europa, la giovane Vlhova si afferma anche al piano di sopra della coppa del mondo. il circo rosa si trasferirà ora in Val d’Isère dove nel week end pre-natalizio dove sono in programma una combinata e una discesa libera.

  •   
  •  
  •  
  •