Sci, Kristoffersen brucia Hirscher nello slalom di Adelboden. Quinto Stefano Gross

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

sci slalom adelboden
Grande spettacolo ad Adelboden: nella illustre località elvetica, dopo la delusione per la cancellazione dello slalom gigante più ambito della coppa del mondo di sci alpino, lo slalom va in scena nonostante una fitta nevicata nella prima manche e un notevole banco di nebbia nella seconda. A trionfare è il 21enne norvegese Henrik Kristoffersen (foto), al suo terzo urrà in slalom in questa stagione dopo quelli di Val d’Isère e Madonna di Campiglio. A soli 6 centesimi sua maestà Marcel Hirscher, deluso per la mancata vittoria ma comunque lieto per altri 80 punti messi in cascina nella classifica generale che guida. Terzo il russo Aleksandr Khoroshilov, primo nella prima manche anche grazie alla pista immacolata, comunque tornato nell’elitè delle porte strette dopo un avvio di stagione in chiaroscuro. Quarto il francese Pinturault, che quest’anno appare assai più pimpante in slalom che in gigante (sua specialità d’elezione), e quinto un finalmente reattivo Stefano Gross. Il trentino, un po’ impacciato nella prima manche, nella seconda scende a tutta birra piazzando una discesa assai simile a quella che un anno fa gli valse il primo successo in carriera su questa pista. Decimo Giuliano Razzoli, che paga un errore fatale nella prima manche e si trova costretto a risalire diverse posizioni. Nei 20 anche Riccardo Tonetti e Patrick Thaler, mentre esce nella seconda manche Manfred Moellgg mentre stava sciando ad altissimo livello. Gli uomini torneranno in gara venerdì a Wengen per una combinata.

  •   
  •  
  •  
  •