Sci, gigante di Yuzawa Naeba: vince Pinturault, Blardone sul podio a 37 anni

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

sci gigante
Ci volevano le nevi del sol Levante per riportare l’Italia dello sci sul podio in slalom gigante dopo tre anni. Nella quinta prova stagionale tra le porte larghe della coppa del mondo di sci maschile a Yuzawa Naeba, la classifica è più che sorprendente. Il successo va al 24 enne francese Alexis Pinturault, al suo 11° urrà in carriera nel circo bianco. Il talento di Moutiers chiude le due manche in 2’34″23, tornando alla vittoria in questa specialità a quasi un anno dal sigillo di Kranjska Gora. Dietro di lui il compagno di squadra Mathieu Faivre, al primo podio in carriera, staccato di mezzo secondo. La vera sorpresa però è rappresentata dal decano italiano del gigante Massimiliano Blardone: partito col pettorale n° 27, l’ossolano mette insieme due manche eccelse, con il miglior tempo assoluto nella seconda, prendendosi un insperato terzo posto a 67 centesimi dal vincitore. Per il 37enne piemontese si tratta del podio n°25 tra le porte larghe (dove vanta 7 successi): un podio che mancava dal febbraio 2012, quando trionfò a Crans Montana. Dietro di lui il norvegese Henrik Kristoffersen, che gudagna però soltanto 20 punti sul rivale in classifica generale Marcel Hirscher, che chiude sesto a un secondo e tre decimi. L’ottima prestazione azzurra è completata dal 9° posto di Roberto Nani, ancora discontinuo ma finalmente sicuro sui suoi sci, e dal decimo del veterano Florian Eisath.. Stanotte si replica con lo slalom speciale in Giappone: un’occasione importante per Kristoffersen per avvicinare la vetta della classifica generale.

  •   
  •  
  •  
  •