Sci, super-G di Soldeu: trionfo Italia con Fede Brignone. Brutta caduta per la Vonn

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

sci
Federica Brignone
lo diceva da mesi: “mi diverto a gareggiare in tutte le specialità”. Così, nel super-G monco con partenza abbassata sui Pirenei, a Soldeu (Andorra) la valdostana va a prendersi il suo primo successo in carriera nella specialità, il secondo dopo il fantastico trionfo nel gigante di apertura di Solden dello scorso ottobre. Che dire, gara strana: le prime scendono in condizioni migliori, mentre le migliori si trovano a dover domare una fitta nevicata, poi svanita per le atlete partite dal n° 25 in poi. A farne le spese è Lindsey Vonn, che scivola via in un nuvolone di neve e viene portata via in toboga. Ancora non si hanno riscontri medici sull’americana, certo è che si teme il peggio: qualora fosse out, per l’elvetica Lara Gut si spiana un’autostrada verso la coppa del mondo generale. Un peccato: quando la sciatrice più forte di sempre esce di scena così fa sempre poco piacere. Ma torniamo alla grande giornata per l’Italia: la fantastica prova della Brignone è comunque da apprezzare, perché sul tecnico la figlia di Ninna Quario fa la differenza. Dietro di lei l’americana Laurenne Ross a 13 centesimi e l’austriaca Tamara Tippler a 37 centesimi. A 44 centesimi una grande  Sofia Goggia, al miglior risultato in carriera, seguita dalle compagne Elena Fanchini e Johanna Schnarf, a conferma comunque del grandissimo momento per l’italisci femminile. Domani si replica con una combinata.

Merighetti distanziata di 1″76 centesimi.

-La Puchner becca 1″99: è difficile fare il tempo ora.

-Benino la tedesca Rebensburg: settima a otto decimi.

-Male l’austriaca Goergl, che becca 2″36.

-Finisce a 1″03 Tina Weirather, una delle grandi favorite della vigilia.

-L’austriaca Huetter chiude addirittura a 1″70. Anche la visibilità è decisamente peggiorata.

Nadia Fanchini chiude a 1″67: la pista sembra molto rallentata, e continua a nevicare.

Lara Gut chiude a 1″13: la neve caduta sulla pista si fa sentire.

-Gara ancora interrotta: sta nevicando a larghe falde su Soldieu.

Lindsey Vonn caricata sul toboga. La sua caduta, banale in apparenza, si è rivelata più grave del previsto.

-Clamoroso: va fuori Lindsey Vonn, che resta accasciata a terra. Paura per lei.

-Male Francesca Marsaglia, che lascia sul manto nevoso 1″12.

-La svedese Kling finisce appaiata alla Curtoni.

-Attardata Elena Curtoni, che chiude a quasi un secondo dalla compagna.

-Solo sesta l’azzurra Schnarf, alle spalle di Sofia Goggia ed Elena Fanchini.

-Nevica su Soldieu: la svizzera Tippler è terza a 37 centesimi.

-Ottima l’americana Laurenne Ross, seconda a tredici centesimi.

-Grande Federica Brignone: va in testa con 44 centesimi di vantaggio sulla Goggia.

-L’austriaca Venier è terza a quasi sei decimi.

-Tocca a Sofia Goggia, che chiude con 7 centesimi di vantaggio sulla compagna di squadra.

Elena Fanchini è la prima a scendere: prova discreta per lei.

Ci siamo. dopo un rinvio di tre ore (la partenza era prevista alle 10.30) si va in gara nel Principato di Andorra con un super-G monco con partenza abbassata di molto e 40 secondi in meno di tracciato. Si rinnova la sfida tra l’americana Lindsey Vonn e la svizzera Lara Gut (foto) in chiave coppa del mondo generale: la statunitense conserva un po’ di vantaggio ma l’elvetica oggi può colmare il gap. Speranze azzurre puntate su Nadia Fanchini, Federica Brignone, Elena Curtoni e Francesca Marsaglia, tutte in grande spolvero nel week end valdostano di La Thuile. La prima in particolare, dopo il successo nell’ultima libera, vuol ritrovare il podio anche in super-G, sua specialità di elezione. Pronte a inserirsi in zona podio anche Tina Weitather, vincitrice domenica scorsa, oltre alla tedesca Viktoria Rebensburg e l’austriaca Cornelia Huetter, più volte sul podio e a caccia del primo successo stagionale. Purtroppo sarà una gara dai contenuti tecnici limitati per la brevità del tracciato, ma per questo forse più interessante per via dei distacchi che, è da prevedere, saranno piuttosto esigui. Ma seguiamo il LIVE della gara.

  •   
  •  
  •  
  •