Sci, Super Lindsey Vonn: dopo l’infortunio scende di nuovo in pista

Pubblicato il autore: Eleonora Belfiore Segui

lindsey vonn superg

Mentre Federica Brignone  ha conquistato, a sorpresa e con un pizzico di fortuna (unita all’indubbio talento)  il SuperG di Soldeu,in Andorra, portando a casa il suo secondo successo in carriera, l’incredibile Lindsey Vonn si è subito rimessa in carreggiata dopo il brutto infortunio che le ha provocato una microfrattura al ginocchio sinistro, rigorosamente postata e documentata via social. Ricordiamo che la sciatrice statunitense si era inclinata sullo sci esterno in curva e si era poi accasciata sulla neve. Caricata su una barella-slitta e portata a valle per essere trasferita in ospedale, tra gli applausi di incoraggiamento del pubblico, la sciatrice aveva cercato di tranquillizzare subito i suoi sostenitori, preoccupati per le sorti della sciatrice,  non particolarmente fortunata negli ultimi tempi.
E così, a quasi 24 ore dall’incidente, l’americana ha preso parte alla combinata, dimostrando grinta e coraggio da vendere. La Vonn, dopo aver effettuato il drenaggio al ginocchio, si è messa il tutore e non ha avuto problemi a scendere in pista. Del resto, la sciatrice aveva già deciso che, salvo complicazioni, avrebbe partecipato alla gara, come aveva  anche affermato in una nota.  Infatti, con una notevole dose di ironia, la sciatrice aveva fatto sapere di non voler mollare dopo l’ennesimo infortunio. Ed ha mantenuto la promessa.
Di certo ha lottato per poter partecipare alla gara: la posta in gioco erano punti preziosi. Nonostante la lieve frattura al ginocchio sinistro, è andata in testa alla gara.
La “bionica Lindsey Vonn” è ormai soprannominata dai tabloid, la talentuosa sciatrice statunitense. La fuoriclasse americana si è così  confermata un vero  fenomeno dello sci mondiale. A Soldeu, la campionessa americana, porta a casa punti forse decisivi, chiudendo, dopo un superG dominato, al 13° posto dopo la prova di slalom che vale ben venti importantissimi punti  su Lara Gut e +28 in classifica generale di Coppa. La giornata le ha riservato numerose sorprese ed è stata segnata dal clamoroso errore nello slalom della Gut, quinta in superG: uno sbaglio che potrebbe costare caro alla svizzera nella lotta per la classifica di testa. La vittoria è andata alla canadese Marie-Michele Gagnon, che ha chiuso con un vantaggio totale di 20/100 sulla svizzera Wendy Holdener e la francese Anne-Sophie Barthet, sul podio per appena 18/100 sulla Brignone, ai piedi del podio.
Lindsey ha davvero rischiato il tutto per tutto pur di non essere superata in Coppa del Mondo dalla Svizzera Lara Gut.
Infatti, la sfida può essere decisiva per le sorti della Coppa del Mondo: le due atlete sono separate da 8 punti.
Lindsey Vonn ha davvero dominato il superG : la campionessa americana ha piazzato uno show di grande effetto.
Nonostante una neve non abbastanza dura per fare velocità e con un intermedio che la vedeva in ritardo di 36/100 dalla collega americana Laurenne Ross a metà percorso, la Vonn è volata nella parte finale, chiudendo con 26 centesimi sulla connazionale.
Le avversarie sono avvisate: in pista è tornata una Vonn più battagliera più che mai.
Il tempo di dare uno sguardo alla classifica e, mentre attendeva il via dello slalom, ha scritto su Twitter che nessuno poteva darle impunemente dell’imbranata.
Questo la dice lunga sulla sua voglia di vincere. Ora, non resta che attendere

Leggi anche:  Dove vedere slalom gigante Santa Caterina Valfurva: streaming gratis e diretta tv Coppa del Mondo Sci alpino maschile

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •