Sci, a Kvjitfjell Paris a podio pure in super-G: terzo nella gara dominata da Jansrud

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

sci super-g kvjtfiell
Dominik Paris in questo finale di stagione è forse l’uomo più in forma di tutta la coppa del mondo di sci. L’altoatesino, dopo aver “rullato” gli avversari nella discesa libera di ieri, riaprendo ogni discorso relativo alla coppa di specialità, torna sul podio anche in super-G a Kvjtfiell nella giornata del riscatto del reuccio di casa Kjetil Jansrud. Il campione scandinavo chiude 1’32″71: dietro di lui l’austriaco Kriechmayr a 17 centesimi e, appunto, Dominik Paris a 32 centesimi. Quarto l’altro norvegese Kilde, che ora diventa il favorito numero uno per la conquista della coppa del mondo di specialità. Per l’Italia buon ottavo posto anche per Peter Fill; il veterano di Castelrotto però sta pagando qualcosa in termini di brillantezza in questo rush finale. Con il super-G norvegese si chiude dunque la stagione “regolare” della coppa del mondo: questa settimana via alle finali in Svizzera a St. Moritz. In entrambe le specialità veloci i giochi sono completamente aperti, mentre in gigante e slalom c’è poco altro da dire con Hirscher e Kristoffersen che hanno già in cascina le coppe rispettivamente tra le porte larghe e strette. La forma attuale di Dominik Paris aumenta il rammarico per non averlo visto in palla per mezzo inverno, altrimenti avrebbe potuto dire la sua anche in classifica generale.

  •   
  •  
  •  
  •