Sci, assoluti di Sella Nevea: Innerhofer e Elena Fanchini campioni italiani di discesa

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

sci discesa
Quando meno te lo aspetti, riecco Christof Innerhofer. L’asso azzurro dell’Ital-jet (foto), uscito abbacchiato e non poco dall’annata di coppa del mondo di sci alpino, dove a parte il podio in super-G nella trasferta coreana di Jeongseon ha raggranellato poco, si rifa ai campionati italiani assoluti di Selle Nevea. Per lui titolo italiano di discesa libera, traguardo che non aveva mai raggiunto: il 31 enne di Vipiteno si è lasciato alle spalle Mattia Casse per 71 centesimi e soprattutto Peter Fill (che in prova aveva stradominato) per 95. Un’iniezione di fiducia non da poco, pe il campione iridato di super-G a Garmisch 2011: il suo inverno, inutile nasconderlo, è stato avaro di soddisfazioni e al di sotto delle aspettative. Il tutto messo in risalto dai trionfi dei suoi compagni di squadra Peter Fill e Dominik Paris. Ai piedi del podio, sulla pista friulana, Guglielmo Bosca, Emanuele Buzzi e Silvano Varrettoni, rispettivamente quarto quinto e sesto. Ora Inner cercherà il bis nella combinata, prossimo titolo che verrà assegnato nella kermesse tricolore. La sua carriera è comunque a un bivio: lui continua a dare il massimo sulle neve ghiacciate, merce però ormai rara sulle piste più note del circo bianco, considerando gli inverni miti degli ultimi anni. In estate dovrà correggere qualcosa e misurarsi anche con altri tipi di neve.

Riscatto anche nel settore femminile: la campionessa italiana è Elena Fanchini, la più delusa delle due sorelle di Montecampione dalla stagione di coppa. Per lei si tratta di un bis: anche un anno fa sbaragliò la concorrenza in terra friulana. Alle sue spalle, a soli 10 centesimi, la bergamasca Sofia Goggia, che continua a palesare grandi margini di miglioramento nella disciplina regina. Terza piazza per la costante Johanna Schanrf, veterana che è sempre tra le migliori e a caccia dell’acuto. Medaglia di legno invece per l’altra Fanchini (Nadia), fermatasi ai piedi del podio.

  •   
  •  
  •  
  •