Sci, dominio Brem nel gigante di Jasna. Brignone splendida terza

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

sci gigante brignone
Grande Italia ancora nella coppa del mondo di sci femminile. Nello slalom gigante di Jasna, Federica Brignone (foto) si va a prendere il suo quinto podio stagionale (il 13° in carriera) tra le porte larghe con un ottimo terzo posto conquistato su una pista non facile. Inarrivabile Eva-Maria Brem, l’austriaca leader di specialità che riesce a respingere l’assalto di un’assatanata Viktoria Rebensburg nella seconda manche: chiude in 2’30″60, con la tedesca dietro di 27 centesimi a piangere sul latte versato nella prima discesa. A 52 centesimi Federica Brignone: brava nello spingere in una seconda manche dove si è trovata anche la pista leggermente scalinata. Quarto posto per Lara Gut, che si prende quei punti che gli consentono di salite in vetta alla classifica generale. Fantastica quinta la ventenne piemontese Marta Bassino, al miglior risultato in carriera: tra le porte larghe abbiamo un talento indiscutibile.  La buona giornata per le azzurre sulla pista slovacca è confermata dal 9° posto di Irene Curtoni, aggressiva come sempre. Più indietro Manuela Moelgg, che vedremo però nelle finali di St. Moritz.  Con una vittoria e quattro terzi posti, la stagione di Federica Brignone prosegue nel segno della continuità: questa è la stagione della sua consacrazione. Ora che fa stabilmente punti in tutte le specialità, nei prossimi anni nessun traguardo le sarà precluso. Giochi aperti per la coppa di specialità: Brem avanti, ma la Rebensburg si giocherà tutto nel gigante finale. Nel prossimo week-end le ragazze si sposteranno in Svizzera a Lenzerheide, dove sono in programma una combinata e un super-G.

  •   
  •  
  •  
  •