Sci, le stelle non amano Lindsey Vonn

Pubblicato il autore: Eleonora Belfiore Segui

VonnUn fulmine a ciel sereno nel mondo dello sci: Lindsey Vonn chiude la stagione.
E così, la bionica sportiva, come era stata ribattezzata dai tabloid internazionali, si è dovuta arrendere al destino, quasi mai galantuomo.
Le stelle sembrano decisamente non amare la brava ma sfortunata Vonn.
L’annuncio è arrivato tramite facebook, dopo una risonanza magnetica a Barcellona che ha evidenziato tre fratture al piatto tibiale. Purtroppo, l’infortunio di sabato si è rivelato molto più grave del previsto, complice forse, la decisione azzardata di continuare la gara, ventiquattro ore dopo. Ricordiamo che sabato, sotto una fitta nevicata, la statunitense era caduta dopo il secondo intermedio, dove aveva fatto registrare 32/100 di vantaggio sul tempo di Federica Brignone, sbalzando rovinosamente a terra. Tuttavia, la caduta non sembrava grave e la Vonn si era subito rimessa in carreggiata, prendendo parte alla combinata insieme alle altre colleghe, dimostrando una grinta fuori dal comune ed ottenendo uno straordinario risultato.
Ma si sa, anche i supereroi possono cadere per mano di Messer Sorte.
Già nel febbraio 2013 un infortunio l’aveva bloccata per diverso tempo. Come ha dichiarato la sciatrice, la decisione di abbandonare questa stagione di sci è stata una delle più difficili della sua carriera. Le tre microfratture tibiali le impediscono di rischiare nonostante il primo posto nella classifica, con 28 punti di vantaggio sull’ eterna rivale Lara Gut che a questo punto, con ancora due weekend di gare e le finali, potrebbe davvero avere la strada spianata per la conquista della Coppa di cristallo.
Per la Vonn, l’obiettivo, adesso, è quello di tornare in forma nel più breve tempo possibile: nel mirino ci sono i Mondiali del prossimo anno e i Giochi in Corea.
Davvero un peccato perché la stagione che stava per chiudersi era stata davvero eccezionale con ben nove vittorie e altri quattro podi. Ma il rischio, in caso di ulteriori sforzi, poteva essere quello di un intervento chirurgico che avrebbe anche potuto compromettere l’intera carriera: meglio, dunque, ritirarsi.
Ora, la piccola Lara è davvero vicina alla grande sfera di cristallo, anche se i tifosi saranno privati di una serie di competizioni davvero avvincenti, con il ritiro della storica rivale.
La Gut, dopo aver augurato alla sciatrice statunitense una rapida ripresa, ha promesso ai suoi fan di lavorare ancora più duramente in vista dello sprint finale.
Intanto, la Vonn ha deciso che si curerà negli Usa, sperando di ritornare presto in pista. Nonostante l’accanimento della sfortuna negli ultimi tempi, la sua è una vita piena di successi sportivi. Ma nel corso della sua vita, la bella sciatrice si è rivelata anche una combattente: prima il contrasto con il padre tanto da cambiare il cognome Kildow in quello di Vonn una volta sposato l’ex atleta USA Thomas Vonn. Poi la riappacificazione con il padre ed il divorzio da Thomas, il breve amore con il fedifrago campione di golf Tiger Wood. E nel mezzo, una forte crisi depressiva. Tuttavia, l’atleta non demorde ed alza la posta. Perché arrendersi non è nel suo DNA.
Ci rivedremo l’anno prossimo, Lindsey. Ne siamo certi.

 

 

  •   
  •  
  •  
  •