Sci, slalom maschile di St. Moritz: gara a Myhrer, Hirscher nella storia

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

sci slalom st. moritz
Ritorna a vincere una vecchia volpe delle porte strette nell’ultima gara stagionale della coppa del mondo maschile di sci alpino. Lo slalom speciale di St. Mortiz va infatti allo svedese Andre Myhrer, che non vinceva da Levi (Finlandia) nel novembre 2012. Per lui si tratta del sesto sigillo in carriera: sui tratti filanti è un maestro, e con maestria riesce a respingere l’assalto di Marcel Hirscher, secondo a soli 14 centesimi. Terzo, al secondo podio in carriera, il norvegese Solevaag, costretto a vivere nell’ombra di Kristoffersen ma comunque grandissimo slalomista. L’italia non va oltre la settima piazza di Manfred Moellgg, mentre finisce nono Patrick Thaler. Gli azzurri chiudono la stagione in slalom senza vittorie, ma il bilancio non è del tutto negativo con un secondo posto dello sfortuna Razzoli, quindi due terzi posti di Stefano Gross, al quale va aggiunto l’altro terzo al parallelo di Stoccolma per il trentino. La stagione si chiude comunque con il tripudio per quell’immenso campione che risponde al nome di Marcel Hirscher: il 27enne austriaco agguanta Marc Girardelli a quota 5 coppe del mondo assolute. Vista la sua giovane età, nelle prossime stagioni potrà tranquillamente agguantare il lussemburghese per diventare, al meno a livello di sfere di cristallo in bacheca, il più grande di ogni epoca.

  •   
  •  
  •  
  •