Sci di fondo, Pellegrino: “Mi sto preparando, non vedo l’ora di iniziare”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

pellegrino sci di fondo

Ancora un premio per Federico Pellegrino. Nella serata di ieri il noto campione fondista è stato premiato dalla Federazione Italiana Sport Invernali come atleta dell’anno. Si arricchisce dunque sempre di più la bacheca di Federico Pellegrino che ormai da poche ore ha aggiunto anche quello recepito nell’abito di Skipass, la fiera adibita agli sport invernali che quest’anno è in corso a Modena. Federico Pellegrino, nato a Nus in provincia di Aosta nel 1990, vanta già tantissimi premi nonostante le giovane età: in modo particolare la Coppa del Mondo sprint, conquistata quest’anno, è il fiore all’occhiello della sua carriera, anche perchè l’atleta di origini aostane è stato il primo italiano a riuscirsi.  Per Federico Pellegrino non c’è soltanto lo sci tra i suoi hobby: il noto atleta tifa per la Juventus e sarà presente mercoledì sera per l’importantissima partita di Champions League tra la Juventus ed il Lione.

In seguito Federico Pellegrino partirà per Livigno per il debutto stagionale in Coppa del Mondo a Ruka previsto per il 26 novembre. In seguito Pellegrino cercherà di difendere ai Mondiali di Lahti la medaglia di bronzo conquistata nel 2015.

Proprio a Modena oggi ci saranno importanti appuntamenti da non perdere: le qualifiche della gara internazionale di snowboard, i corsi di sci e snowboard dedicati ai bambini, ma non solo. Esibizioni di sci acrobatico, il pattinaggio su ghiaccio e lo sci di fondo, le dimostrazioni di bmx coadiuvato dal team di Alex Barbero.
In occasione dell’ultimo premio ricevuto Federico Pellegrino ha espresso il suo giudizio ringraziando tutti, come riportato da Gazzetta.it:

“Sono molto orgoglioso di questo riconoscimento, rappresenta un ulteriore stimolo per cercare di migliorarmi e mi fa guardare al futuro con fiducia in una stagione che sarà molto difficile. Non mi aspettavo questo prestigioso riconoscimento, e ammetto che sul palco, quando il presidente Flavio Roda mi ha premiato, mi sono emozionato”

E’ stato un Federico Pellegrino molto entusiasta quello che ha ricevuto il premio. In modo particolare l’atleta italiano ha lanciato un importante appello per lo sci di fondo, forse un po’ troppo messo da parte nonostante lo spettacolo e gli ottimi protagonisti che partecipano a questo sport:

“Mi fa piacere che venga dato risalto al movimento dello sci di fondo, spero che grazie ai nostri successi tanta gente si possa avvicinare a questo bellissimo sport. Onore a Peter Fill, che meritava quanto me questo premio avendo vinto la Coppa di Discesa, cosa mai successa prima”.

Pellegrino ha fatto capire di non volersi fermare. In palio ci sono tantissime altre medaglie e gare a cui atleta italiano non vorrà di certo farsi trovare impreparato. La stagione è ormai alle porte e gli allenamenti saranno il pane quotidiano di Pellegrino:

“Ora però guardo già avanti, molto concentrato, perché penso di poter dare molto per questo sport che amo tanto. Mi sto preparando bene, senza trascurare alcun dettaglio, e non vedo l’ora di iniziare le gare”.

Pellegrino è l’azzurro favorito della stagione. Con ben nove vittorie in coppa del mondo, tra cui 8 individuali nello sprint skating e una nella team con Noeckler, è l’atleta italiano sul quale punta lo sci nordico made in Italy.

  •   
  •  
  •  
  •