Sci: Shiffrin Regina di Killington

Pubblicato il autore: Morgana Corti
Mikaela Shiffrin (21 anni, Stati Uniti)

Mikaela Shiffrin (21 anni, Stati Uniti)

Arriva un’altra vittoria ed un nuovo record per la campionessa americana Mikaela Shiffrin. Durante lo slalom gigante, disputato sulle piste “di casa” di Killington (in Vermont), si è confermata ancora la regina indiscussa di questa specialità. Davanti al proprio pubblico, dopo la prima manche chiusa al primo posto con il tempo di 43.40, nella seconda ha solamente difenso la propria posizione in classifica, chiudendo con il tempo di 1:27.95. Seconda a soli 0.73 secondi la slovacca Veronika Velez Zuzulova e terza con 0.86 di ritardo la svizzera Wendy Holdener.

L’americana domina incontrastata la specialità con 200 punti, e ne ha ben 60 di distacco da Wendy Holdener e 70 dalla Zuzulova. La Shiffrin è prima anche nella classifica generale con ben 325 punti, mentre la sua rivale di sempre Lara Gut è ferma a quota 100 punti. Ma questo giovane donna non è estranea a queste vittorie, infatti ha ottenuto ben 21 successi nello slalom e con questa vittoria ha eguagliato la grandissima Erika Hess, piazzandosi al terzo posto tra le migliori slalomiste della storia dello sci alpino.

La bionda americana ha anche un palmares di tutto rispetto : un oro olimpico e due ori mondiali in questa specialità, ma soprattutto all’età di 18 anni ha conquistato il suo primo titolo irridato a Schladming, stabilendo un altro record.
Mikaela nell’ultimo periodo si è anche allenata nelle discipline veloci come il supergigante, infatti il suo obiettivo è conquistare la coppa del mondo assoluta, subentrando a Lindsey Vonn nel cuore degli americani.
La gara più difficile potrebbe essere quella in Canada, con le tre gare veloci di Lake Louise previste per la prossima settimana, che metteranno finalmente in evidenza quelli che sono stati i progressi della fenomenale statunitense in supergigante e discesa libera. La storia della Coppa del Mondo, infatti, ci dimostra che nel settore femminile è praticamente impossibile aggiudicarsi la sfera di cristallo con solamente due discipline nelle proprie corse.

L’ITALIAIn questa disciplina l’Italia continua a soffrire e non ci sono segni di miglioramento; la prima delle italiane è Irene Curtoni che si è piazzata al 12/o posto con il tempo di 1.30.28 e al 24/o posto Federica Brignone con 1.31.00, mentre Marta Bassino, dopo un’ottima prima manche non è riuscita a concludere la seconda, fuori anche Manuela Moelgg. Nella classifica di specialità troviamo Irene Curtoni in tredicesima posizione, mentre in quella generale al settimo posto c’è Marta Bassino con 110 punti e in ottava posizione Sofia Goggia con 105 punti.

Leggi anche:  Super G Cortina d'Ampezzo 2023, dove vedere sci alpino maschile LIVE oggi: diretta TV, orario e start list

QUESTE LE DICHIARAZIONI DELLE PRIME TRE CLASSIFICATE
MIKAELA SHIFFRIN-
“Mi sono messa moltissima pressione. Sapendo che sto sciando così bene in slalom, avevo davvero una grande occasione di vincere lo slalom qui. In realtà volevo vincere anche in gigante, non avevo la sciata vincente per il gigante. Ieri c’erano 16.000 persone e non so quante ce ne sono oggi, ma è tutto pieno ed è fantastico, bellissimo.”

VERONIKA ZUZULOVA – “La gara è stata davvero bella, di solito gareggiamo ad Aspen e posso dire che la folla non è mai stata tanta come qui, quindi è stata davvero una bella esperienza”

WENDY HOLDENER- “Penso che abbiamo un passo avanti rispetto allo scorso anno. La Shiffrin è dominante e penso che le altre ragazze e io siamo sulla strada giusta per arrivarle sempre più vicino. Penso che questa stagione sarà emozionante”.

Leggi anche:  Super G Cortina d'Ampezzo 2023, dove vedere sci alpino maschile LIVE oggi: diretta TV, orario e start list

 

  •   
  •  
  •  
  •