Climbing: da Sharma a Ondra… il passaggio del Testimone

Pubblicato il autore: Simone Lombardo Segui

maxresdefault (4)

Siamo arrivati al passaggio del testimone. La vecchia generazione scalzata dalla nuova. Ma finalmente in una collaborazione e senza strappi. Senza invidia, senza rimorsi ma semplicemente con la consapevolezza di aver fatto il possibile, fino a che è qualcun altro a compiere l’impossibile. Il nuovo sposa il futuro ed il vecchio raggiunge finalmente la storia. Una stima profonda lega questi due personaggi, Chris Sharma e Adam Ondra, due mostri sacri del mondo dell’arrampicata sportiva su roccia. Qui non si parla di gare ufficiali, di campionati del Mondo o di scalare classifiche. C’è molto di più in ballo… per chi pratica questo sport vedere liberata una via di difficolta 9b+ è qualcosa che va al di la di qualsiasi titolo, coppa o medaglia: qui si fa la storia del Climbing.

Per comprendere quanto sia dura liberare una via di arrampicata, cioè riuscire a portarla a termine, potremmo citare un esempio su tutti, la via Wogu, tra le più difficili vie delle Alpi svizzere con un grado di difficoltà pari a 8a+ (di cui due tiri a 8c), aperta nel 1997 e risolta solo nel 2008. Un percorso concluso dopo undici anni di lavoro costante e ad opera proprio del giovane Adam Ondra quando era solo un 15enne. In quel momento ci si rese conto che un nuovo talento stava sbocciando. Chris Sharma invece, ormai leggenda statunitense del Climbing su roccia, sia nella specializzazione del bouldering sia in Falesia, vanta il record di aver liberato tra le prime 9a+ del Mondo, la Realization, nome che lui stesso ha dato a questa via lunga delle Alpi Francesi del Gap. Da li in poi i gradi di difficoltà sono avanzati ulteriormente fino ad arrivare ad oggi, al massimo grado fin ora mai raggiunto da atleti del genere: si chiama la Dura Dura, grado di difficoltà 9b+. Era il Marzo del 2013, quando il progetto di Sharma di scalare questo complesso roccioso si conclude. Per l’immpresa chiama il suo amico e compagno di scalate Adam Ondra, e insieme, in una competizione mozzafiato, riescono a portare a termine una di quelle vie che avrebbe fatto la storia di questo sport. Il progetto della Dura Dura, ormai famosissimo percorso della Falesia di Oliana, Catalogna, si conferma come la prima 9b+ del Pianeta. Ci sono voluti due anni fino a che il 21enne Ondra sblocca la via terminando il percorso. Soddisfazione che riuscirà a replicare anche Sharma ma solo un mese più tardi. Ora è Ondra a proporre nuovi percorsi. Ultimo progetto iniziato a settembre di quest’anno è la sfida della 9c.. He strong enough?

 

  •   
  •  
  •  
  •