IRONMAN 70.3 Sudafrica, Trautman battagliero e Swallow straripante

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

IRONMAN 70.3 Sud Africa

Lo Standard Bank IRONMAN 70.3 Sudafrica si è disputato a East London (Buffalo City), vicino alle famose località turistiche di Eastern Cape, Sunshine Coast e Wild Coast. Gli atleti hanno nuotato per 1,9 km nell’Oceano di fronte a Orient Beach di East London, un tratto di costa protetta dai frangiflutti. Sono saliti in bicicletta e pedalato per 90 km (giro unico) sulle dolci colline dell’entroterra. Infine hanno corso per 21 km (2 giri) su un tracciato piatto e molto scenografico con l’Oceano sullo sfondo.

Gara Maschile
Il sudafricano Matt Trautman ha vinto il suo primo IRONMAN 70.3 dopo una battaglia epica con Stuart Marais. Nonostante fosse previsto molto vento, la mattina della gara gli atleti si sono buttati in un oceano calmo. Dall’acqua, dopo 24 minuti e 37 secondi, sono usciti in tre: Matt Trautman, Kyle Buckingham e Stuart Marais. Il trio sudafricano si è alternato in testa nella frazione ciclistica, ma Trautman, nei km finali, è riuscito a prendere un po’ di vantaggio ed entrare in T2 per primo. Marais ha raggiunto subito il connazionale, innescando un’emozionante battaglia. Con un ritmo identico, i due hanno lottato spalla a spalla fino al 16° km, momento in cui Trautman ha provato un secco cambio di ritmo spezzando le gambe del compagno di fuga. Sul traguardo Trautman ha prevalso con 1 minuto e mezzo di vantaggio sull’avversario.

Trautman

Classifica
1. Matt Trautman 04:04:34 (RSA)
2. Stuart Marais 04:06:03 (RSA)
3. Bart Aernouts 04:11:36 (BEL)

 

Gara Femminile
Jodie Swallow ha trionfato per la quinta volta consecutiva a Buffalo City.
L’atleta inglese ha nuotato senza forzare, uscendo dall’acqua in 24:40, precedendo la prima avversaria, Emma Bilham, di ben due minuti. Nonostante la temperatura avesse raggiunto i 33° C, Jodie Swallow ha continuato a spingere sui pedali accumulando fino a 10 minuti di vantaggio al termine dei 90 km. Con la vittoria in tasca, la Swallow ha pensato di battere il record della gara. L’obiettivo era difficile da raggiungere conducendo la gara in solitaria, ma la fenomenale triatleta è riuscita nell’impresa dominando in 4:30:53 e battendo il record di quasi 4 minuti.

swallow

Swallow

Classifica
1. Jody Swallow 04:30:53 (GBR)
2. Susie Cheetham 04:41:48 (GBR)
3. Parys Edwards 04:47:44 (GBR)

 

  •   
  •  
  •  
  •