IRONMAN 70.3 Subic Bay, fantastica rimonta di Reed e prima vittoria di Edwards

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

reed

L’australiano Tim Reed continua la sua forma brillante di inizio anno e vince, da favorito, l’IRONMAN 70.3 Subic Bay nelle Filippine, mentre tra le donne l’esordiente britannica Parys Edwards conquista la sua prima vittoria da professionista in un IRONMAN 70.3.
Gara maschile
Amberger completa una fantastica frazione natatoria in 22:18 ed esce per primo sulla spiaggia Dungaree precedendo Tim Green, Reed, Michael Murphy, Mitchell Robins e Mckenzie. Il 25enne Amberger spinge con energia sui pedali portando il suo vantaggio sugli inseguitori a oltre 3 minuti. Reed, che ha celebrato il suo 30° compleanno il giorno prima della gara, al termine di 90 km deve recuperare 3 minuti e 25 secondi. Tim Reed non si perde d’animo e, indossate le scarpe da corsa, si scatena. Riprende un Amberger affaticato dopo 8 km e si invola a vincere in 03:51:59.
Risultati IRONMAN 70.3 Subic Bay uomini
1 Tim Reed (AUS) 3:51:59
2 Mitchell Robins (AUS) 3:55:48
3 Josh Amberger (AUS) 3:57:12

edwards
Gara femminile
La svizzera Emma Bilham prevale nel nuoto in 25:17, precedendo di due minuti l’australiana Belinda Granger, la star locale Lc Langit e l’americana Beth Gerdes. La britannica Parys Edwards, riesce a rientrare nel gruppo di testa solo al termine della frazione ciclistica. La sua fuga podistica non viene messa in discussione da nessuna avversaria, riuscendo, così, a centrare la sua prima vittoria da professionista in 4:18:13.
Risultati IRONMAN 70.3 Subic Bay donne
1. Parys Edwards (GBR) 4:18:13
2. Beth Gerdes (USA) 4:24:05
3. Dimitry-Lee Duke (AUS) 4:27:39

  •   
  •  
  •  
  •