Domenico Passuello vince l’IRONMAN Taiwan – INTERVISTA ESCLUSIVA post-gara

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

domenico passuello

Dopo 7 giorni dalla vittoria dell’Ironman 70.3 Putrajaya in Malesia, Domenico Passuello trionfa nel suo primo IRONMAN.

domenico passuelloQueste le sue favolose frazioni
Swim 3,8km – 52min26sec
Bike 180km – 4h32min16sec
Run 42,195km – 2h55min53sec

Con la solita disponibilità che lo contraddistingue, Domenico Passuello ha concesso un COMMENTO ESCLUSIVO post-trionfo a Supernews.

Caro Domenico, innanzitutto tantissimi complimenti per la tua straordinaria prima vittoria in un IRONMAN.

52 minuti nella frazione nuoto è un tempo fantastico senza muta e sei riuscito anche a contenere il distacco dai primi, merito del lavoro invernale?
Sono molto contento di questa prestazione, devo ringraziare Luca Marino dell’Ironteam Italia per questo, mi sta seguendo da dicembre e il lavoro svolto sembra finalmente pagare.
Nella bici sei stato stratosferico come sempre, come ti sei sentito su un percorso così difficile?
In realtà la bici era più corta di 2/3 km quindi, forse, la media sarebbe un po’ inferiore, ma ad ogni modo in bici sentivo le gambe girare in modo eccezionale, fare 180 km da solo e con un percorso così vallonato a questa velocità non è da tutti, diciamo che ho vinto un IRONMAN veramente da solo e non come succede spesso in cui gli atleti vanno a gruppetti per tutta la bici e poi corrono la maratona con gambe fresche, tanto si sa che in pochi rispettano veramente le regole del drafting e appena c’è l’occasione…
Sapendo del tuo maxi-vantaggio in T2, ti sei gestito nella corsa? o hai pagato un po’ lo sforzo ciclistico? sapevi del tentativo di rimonta di Croneborg?
Nella corsa ho avuto, forse, uno dei momenti peggiori della mia carriera, anche se relativamente breve. Sapevo del mio vantaggio e ho cercato di gestire più che potevo, incrociavo tutti i miei avversari a ogni giro di boa, quindi potevo regolarmi ogni 7km. Ho passato un momento molto difficile tra il 30° e il 33° km, una vera e propria crisi che mi ha fatto tremare, poi mi sono ripreso, anche se ancora adesso non so come, e gli ultimi km ho addirittura corso più forte di Freddy.

domenico passuelloL’immagine che ti ritrae dopo il traguardo parla da sola: immobile, braccia aperte e occhi chiusi… dalle un titolo.
Liberazione! Cedo sia il termine adatto, soprattutto perché nella corsa ho avuto quel momento di buio totale e anche perché non mi sono mai sentito così bene. Ormai so gestire i momenti duri e mi sono proprio goduto gli ultimi km… tutte quelle ore a soffrire sono tante!
IM-MENSO !

Caro Domenico, tutto lo staff di Supernews ti ringrazia per questi commenti a caldo… Tantissimi in bocca al lupo per i tuoi prossimi appuntamenti agonistici!

Classifica finale IRONMAN Taiwan
1 Passuello, Domenico ITA 0:52:26 4:32:16 2:55:53 8:25:55
2 Croneborg, Fredrik SWE 0:50:36 4:42:57 2:49:48 8:28:38
3 Evoe, Patrick USA 0:55:42 4:42:27 2:57:06 8:40:58
4 Brown, Cameron NZL 0:50:57 4:42:30 3:04:22 8:43:14
5 Jaberg, Patrick SUI 0:52:21 4:40:53 3:05:48 8:44:47

© Andrea Danzi

  •   
  •  
  •  
  •