Anche Pippa Middleton parteciperà alla maratona dei ghiacci

Pubblicato il autore: Giovanna Samanda Ricchiuti Segui

Pippa Middleton
Pippa Middleton, classe 1983, attira ancora una volta i riflettori su di sé: farà parte anche lei della 20esima edizione della Patrouille de Glacier, che si svolge in Svizzera, con il suo pettorale numero 97 e il suo stile inconfondibile anche ad alta quota.
La maratona dei ghiacci è aperta a tutti, che siano atleti o solo appassionati, e proprio per questo motivo la sorella della duchessa Kate Middleton, nonché cognata del principe William ha deciso di aderire. La gara di sci-alpinismo ha luogo in alta montagna, vanta di due percorsi: uno, il percorso Z, di circa 54 chilometri di dislivello, che corrispondono a 110 km per lo sforzo richiesto,tra Zermatt e Verbier; l’altro, il percorso A, è di circa 20 kilometri di dislivello tra Arolla e Verbiere. La gara ha avuto inizio ieri, 19 aprile, e terminerà il 23 aprile.
La gara è una delle più importanti ed è l’ultima tappa della Coppa del Mondo Long distance; ogni atleta di scii che si rispetti viene attirato da questa sfida e vorrebbe mettere in bacheca un trofeo di questa manifestazione sciistica. È organizzata ogni due anni da Esercito e Cai svizzero, sotto la tutela della ISMF, Federazione internazionale di sci-alpinismo.

Con il suo team, tutto di stampo britannico, è partita per le dieci di sera: dopo 11 ore di corsa, erano 95esimi.
Con lei, in squadra ci sono anche con Tarquin Cooper e Bernie Shrosbree. I partecipanti sono 4700 e figurano nomi di spicco, come quello dell’ex campione di sci Marc Girardelli.

Una bella prova per Pippa Middleton, ma non sarà la prima per lei che a quanto prova un certo amore per gli sport estremi. Quest’anno è già stata protagonista di questi sport estremi: ha partecipato all‘Inferno Cross Country Race a Murren, sempre in Svizzera, e con il suo ragazzo James Matthew al Birkenbeiner Ski Race, in Novergia. Negli anni passati, invece, ha preso parte alla Vasaloppet in Svezia, una delle più antiche gare di fondo su lunga distanza, e alla Race across American, la sfida più lunga di ultracycling che attraversa 12 Stati degli Stati Uniti e consta di 5000 chilometri. Ma non solo, ha preso parte anche al GE Blenheim Triathlon, nel giugno 2011, alla gara di nuoto Bosphorus CrossContinental Swimming Race e a una maratona in Kenya.
Oltre a questi, l’anno scorso ha pedalato per circa 80 chilometri tra Londra e Brighton per uno scopo benefico, per la British Hert Foundation di cui lei è ambasciatrice.
Inoltre, Pippa Middleton quindi non si tira indietro di fronte a nessuno sport e si tiene in allenamento costante correndo, facendo ginnastica o andando in bicicletta nel cuore di Londra.

Recentemente, la sorella della duchessa di Cambridge aveva affermato: “L’esercizio è una parte importante nella mia vita e una cosa molto personale per me; è davvero fondamentale sia per la mente che per il corpo”. Tanto sport insieme a una buona dieta, nella quale però non si fa mancare nulla: Cerco di mangiare integrale e faccio tre pasti al giorno. Ho anche aumentato le porzioni con molto riso, lenticchie e patate dolci.”
Riuscirà Pippa Middleton a raggiungere un buon risultato? Una cosa è certa, il suo fisico ne risentirà in meglio.

  •   
  •  
  •  
  •