Lutto nella MMA: si è spento Kimbo Slice

Pubblicato il autore: Francesco Morano Segui

maxresdefault
Kimbo Slice, nome d’arte di Kevin Ferguson, è morto all’età di 42 anni. Le motivazioni del decesso sono al momento sconosciute, ma gli inquirenti stanno indagando a riguardo.
Attivo nelle arti marziali miste e nel pugilato, l’atleta originario delle Bahamas ma naturalizzato statunitense si è spento poche ore dopo il ricovero in un ospedale della Florida, avvenuto martedì per circostanze ignote.

Slice combatteva per Bellator, un’organizzazione di Arti Marziali Miste o MMA e la sua dipartita ha scosso questo mondo, tanto che il presidente della Bellator Scott Coker dichiara:“Siamo tutti sotto shock e tristi dalla devastante e inattesa perdita di Kimbo Slice, un componente molto amato della famiglia Bellator, uno dei più popolari lottatori di MMA, Kimbo era una persona carismatica, anche oltre lo sport”.

Ha combattuto per l’ultima volta il 19 febbraio scorso, sconfiggendo Dhafir “Dada 5000” Harris. Il successo è però stato annullato in seguito alla sua positività al Nandrolone, steroide proibito in ambito sportivo,  rilevata nei test precedenti all’incontro.

Kimbo Slice divenne famoso sul web nei primi anni 2000 quando, oltre a svolgere il lavoro di guardia del corpo per una casa di produzione di film a luci rosse, si rese protagonista di numerosi street fight, caricati su Youtube. Fu allora che la rivista Rolling Stones lo definì il “Re dei combattimenti di strada”.

Nel 2008 Slice ha deciso di passare al professionismo nelle MMA, in particolare i suoi match contro Thompson e Pedruzelli sono tra i più visti nella storia della disciplina.
Nel 2009, Slice ha firmato con la UFC ed è comparso nella decima stagione del reality The Ultimate Fighter reality series. Ha combattuto per due volte per la UFC, con una vittoria e una sconfitta, prima di lasciare la compagnia nel 2010.

Nel 2015 viene resa nota la sua firma con Bellator, sancendo il ritorno all’azione dopo 5 anni. Il suo incontro di debutto è stato del giugno 2015, una vittoria per KO al primo round contro il suo rivale storico Ken Shamrock.

Slice aveva in calendario un rematch con James Thompson, l’incontro principale di un evento di MMA il prossimo mese alla O2 Arena di Londra.

Kevin Ferguson “Kimbo Slice” lascia così sei figli.

  •   
  •  
  •  
  •