Tennis, analisi delle gare del 23 ottobre

Pubblicato il autore: @lorenzo_v_81 Segui

tennis 23 ottobreSi gioca molto in questa settimana tra i tornei maschili di Valencia e Basilea giunti agli ottavi di finale, oltre alle WTA Finals di Singapore.

Ferrer-Verdasco
David Ferrer, seppur in uno stato di forma non eccellente, sente molto l’aria di casa e dovrebbe sbarazzarsi senza troppi affanni di un Verdasco spesso capace di grandi imprese, ma forse non in questo momento. Ferrer punta alla qualificazione nelle Finals londinesi e ripetere la finale dello scorso anno nel torneo di casa aiuterebbe molto. I due set con i quali ha strapazzato Andreas Seppi però non devono ingannare perchè hanno mostrato qualche passaggio a vuoto così come ha dimostrato Verdasco nella vittoria in tre set su Mayer. I precedenti sono quasi in equilibrio con Ferrer avanti per 9-8, ma l’ultima a Valencia finì con un netto 6-3 6-2 proprio per Ferrer.

S.Williams – Bouchard
Dopo esser stata battuta in maniera pesante dalla rumena Halep con un perentorio 6-0 6-2 Serena Williams è chiamata al riscatto nem latch contro la Bouchard. I problemi fisici non sembrano aver influito troppo su una Serena che non sembra troppo concentrata nel periodo. L’unico precedente risalente all’anno scorso parla di una vittoria Williams per 2-1, ma stavolta la rabbia potrebbe portarla a voler chiudere la gara quanto prima. 

Golubev – Coric
La vittoria netta 6-3 6-3 ottenuta ieri contro Gabasvili mostrano l’ottima condizione attuale di  Golubev che è chiamato a battere il croato Coric, forte del successo contro un irriconoscibile Gulbis in 2 set. I due non hanno nessun precedente, ma la miglior condizione dell’esperto kazako e il terreno gradito potrebbero favorire una vittoria su un campo dove ha già battuto Wawrinka in Davis.

Kukuskin – Becker
La differenza in classifica tra i due non dovrebbe farsi sentire vista l’ottima condizione che sta mettendo in mostra il russo reduce dal bel successo su Wawrinka. L’unico precedente parla di una vittoria per 2-1 di Becker ma si tratta di un incontro del 2010 per crediamo prevalga la forma del russo per questo incontro.

  •   
  •  
  •  
  •