Australian Open: buona la prima per Nadal. 6-3 6-2 6-2 il risultato

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui
Nadal

Tutto bene per Rafael Nadal all’esordio in questo Australian Open 2015

In molti non lo davano in grane forma e lo stesso Rafael Nadal non si è certo dato tra i favoriti di questa edizione 2015 dell’Australian Open. Eppure, se il buongiorno si vede dal mattino, il campione di Manacor non ci ha messo molto a zittire tutti i mugugni che circolavano intorno alla sua condizione fisica e alle sue possibilità di dire la sua nel torneo di Melbourne, la prima prova Slam della stagione.

All’esordio con il russo Youzhny, non certo l’ultimo arrivato nell’Atp, ci ha messo solo un’ora e 50 minuti Nadal per portarsi a casa l’incontro. 6-3 6-2 6-2 netto, nettissimo, che fa ben sperare per il proseguo dell’Australian Open del maiorchino. E’ praticamente andato tutto bene per lui. Il dato che emerge con maggiore spinta da questo match è il quasi 90% di punti sulla prima che Nadal ha portato a casa, e che gli ha consentito quasi sempre di dominare lo scambio da fondo campo. Una sola palla break concessa (ma non trasformata da Youzhny) e tanti vincenti con il dritto.

Soddisfatto nel dopo gara Nadal per questo esordio all’Australian Open: “Sicuramente avevo tanti dubbi, non può essere altrimenti quando arrivi da un lungo infortunio e affronti un torneo dello Slam in cinque set con così pochi match sulle spalle. Perciò sono soddisfatto, ho solo bisogno di giocare partite su partite“.

  •   
  •  
  •  
  •