Australian Open: sorteggiato il tabellone maschile, Nadal dalla parte di Federer

Pubblicato il autore: Matteo Agostini Segui

australian open tabellone
I sorteggi per il torneo maschile dell’ormai imminente Australian Open (al via lunedì prossimo) hanno generato un piccolo squilibrio tra le due metà del tabellone. Relativamente meno insidioso sembra infatti il cammino che attende, nella parte alta, il favorito Novak Djokovic, che esordirà con un qualificato e che dopo un possibile incrocio con John Isner agli ottavi, nei quarti dovrebbe trovare Milos Raonic; da tener d’occhio però in quello spicchio di tabellone anche Del Potro o Monfils, senza tener conto del vecchio Hewitt, che a casa propria potrebbe anche trovare risorse inaspettate. Per Nole la semifinale verrebbe così ad essere una rivincita con Stan Wawrinka, che lo scorso anno lo eliminò nei quarti. Subito prima della sfida col serbo lo svizzero campione uscente troverebbe, sempre secondo le gerarchie ideali dettate dal seeding, Kei Nishikori, testa di serie n.5, ma il giapponese per arrivare fin lì dovrà prima vedersela con buona probabilità col redivivo David Ferrer, fresco campione a Doha.
Molto più equilibrata sembra invece la parte bassa, dove sono stati sorteggiati Nadal, Federer e Murray. Roger contro Rafa verrebbe ad essere l’altra semifinale (possibile rivincita di per lo svizzero dopo le sconfitte del 2009, 2012 e 2014); prima di arrivare, tuttavia, alla sfida che in fondo tutti vorrebbero, i due avranno da sudare parecchio. Nadal ha già un primo turno durissimo con Youznhy, sul suo cammino potrebbe poi ripresentarsi lo spauracchio Rosol (che nel 2012 lo eliminò da Wimbledon), prima del probabile quarto con Berdych. Federer, testa di serie n.2, esordirà invece con Yen-Hsun Lu, avrebbe sulla sua strada prima Chardy, poi uno tra Karlovic e Robredo, ma soprattutto il quarto più difficile, che lo vedrebbe opposto a Andy Murray (anche qui una riedizione del 2014); e unico ostacolo per lo scozzese prima di Federer potrebbe essere Dimitrov agli ottavi.
E gli italiani? Fabio Fognini, testa di serie n.16, è nella parte alta ed esordirà contro il colombiano Gonzalez. Al terzo turno Fabio dovrebbe incrociare Dolgopolov (che aprirà però contro un altro dei nostri, Paolo Lorenzi); se riuscisse a spingersi ancora oltre , troverebbe Wawrinka agli ottavi. Nell’estrema parte bassa si trova invece Andreas Seppi, che se anche superasse in sequenza Istomin e poi uno tra Chardy e Coric, verosimilmente non potrà evitare un terzo turno con Roger Federer. Sempre da quelle parti è stato sorteggiato Simone Bolelli, che avendo la meglio su Juan Monaco al primo turno troverebbe poi proprio lo svizzero. Con Re Roger, Nadal e Murray dall’altra parte del tabellone e quindi impossibili da incrociare prima di un’eventuale finale, Djokovic sembra avere i pronostici dalla propria parte. Il primo dei quattro slam, collocandosi proprio a ridosso dei blocchi dei partenza della stagione ATP, resta però pur sempre quello più aperto a sorprese: l’anno scorso Wawrinka stupì tutti, e fu il primo major vinto da un tennista estraneo ai Fab Four dopo quattro anni. Tra due settimane sapremo di più.
Questo il link del tabellone completo:
https://www.ausopen.com/en_AU/scores/draws/ms/msdraw.pdf

  •   
  •  
  •  
  •