Tennis, Hopman Cup: zero vittorie per Fognini e Pennetta

Pubblicato il autore: Matteo Agostini Segui

Fognini Hopman Cup
Per l’Italia si chiude senza vittore la Hopman Cup 2015. Nell’ormai tradizionale torneo per nazioni che da Perth, in Australia, apre la stagione tennistica insieme con altri tornei d’esibizione, e che prevede la partecipazione di squadre miste, il duo formato da Fabio Fognini e Flavia Pennetta (attuali numeri 1 del nostro tennis) ha rimediato tre sconfitte in altrettante partite nel girone all’italiana previsto dalla formula del torneo. Nei primi due incontri la débâcle era stata più netta: un 3-0 incassato sia dagli Stati Uniti di Serena Williams e John Isner, sia dalla Repubblica Ceca, guidata dalla n. 15 del mondo Lucie Safarova; alquanto sorpendente in questo caso la caduta di Fognini in singolare al cospetto del semisconosciuto Adam Pavlasek, n. 239 del mondo, capace di rimontare un set di svantaggio e di chiudere piuttosto nettamente al terzo con un 6-1. Nella terza sfida i due azzurri, opposti al Canada, hanno parzialmente salvato l’onore portando a casa almeno un match su tre, evitando così la completa disfatta : dopo le sconfitte in singolare contro Eugenie Bouchard e Vasek Pospisil, Fognini e Pennetta si sono imposti 6-3, 4-6, 10-7 nel doppio misto. Se quella contro gli USA (che si sono qualificati per la finale in quanto primi del girone)  poteva essere più che giustificabile, le due successive sconfitte hanno fornito segnali tutt’altro che incoraggianti: dopo la già citata figuraccia contro Pavlasek, Fognini si è lasciato travolgere anche da Pospisil conquistando la miseria di tre game (6-0, 6-3). Anche se si tratta di un torneo di esibizione e che comunque non influisce sulla classifica, è in particolare la discontinuità del tennista ligure che continua a preoccupare.

  •   
  •  
  •  
  •